IL CASO

Il testimone: «Così ho visto la pantera»

Il racconto del cacciatore che si è imbattuto nel felino: l’hanno scovato i cani, aveva la testa di un gatto e una lunga coda

SASSARI. «Un grosso animale nero, con la testa di un gatto e una coda lunghissima. Era a circa venti metri di distanza da me e dai miei compagni di caccia. A un certo punto, lentamente, si è mosso, ha saltato una recinzione molto alta e si è allontanato».

leggi anche:

pantera

Bovini e pecore uccisi, scatta l'allarme pantera

Guardia forestale mobilitata nelle campagne tra Bultei e Nughedu dopo la segnalazione di un cacciatore e il ritrovamento di bestiame morto. Controlli dell'Istituto zooprofilattico sulle ferite e sulle orme

È il racconto di uno dei cacciatori che durante l’ultima battuta di gennaio nei boschi di Bultei ha avvistato quello che, almeno stando alle prime verifiche e indiscrezioni, sembrerebbe essere proprio un cucciolo di pantera. La presenza di un felino nero sarebbe stata segnalata a Pattada da tre persone diverse, anche un ex amministratore comunale sarebbe stato testimone, conferme della notizia sono poi arrivate da Nughedu e, le ultime, da Bultei. Un allevatore avrebbe visto l’animale mentre aggrediva una capra nella sua azienda.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista