Sassari

Sequestro Pinna: il furgone del rapimento dal cantiere di un imputato

Giovanni Maria "Mimmiu" Manca secondo il pubblico ministero Gilberto Ganassi era l'unico che, assieme al titolare, potesse utilizzare il Kangoo Renault con cui il sequestrato fu trasferito nella sua prigione

SASSARI. Il furgoncino con cui venne trasportato Titti Pinna nella parte finale del suo trasferimento nell'ovile di Su Padru, a Sedilo, in cui rimase otto mesi in condizioni disumane prima della fuga, potrebbe essere partito da un cantiere per la ristrutturazione della caserma dei carabinieri di Macomer in cui lavorava l'imputato Giovanni Maria «Mimmiu» Manca, 53enne di Bonorva, come uomo di fiducia di Michele Piredda, un imprenditore di Nulvi suo amico.

Ne è convinto il pubblico ministero della Dda di Cagliari Gilberto Ganassi che stamattina, nel corso del processo bis in Assise a Sassari per il sequestro dell'allevatore di Bonorva rapito il 19 settembre del 2006, ha interrogato alcuni operai che lavoravano con Manca nel cantiere di Macomer. Con lui sul banco degli imputati c'è anche Antonio Faedda, 45enne di Giave.

Tutti i testi hanno riferito che Manca - arrestato con Faedda in un blitz dei carabinieri il 19 dicembre del 2013 - non aveva mansioni particolari, era l'uomo di fiducia di Piredda ed era il solo, oltre al titolare, a poter usare un furgone Kangoo Renault. Del giorno del rapimento gli operai interrogati oggi ricordano poco, ma all'epoca delle indagini dichiararono che Manca, dopo essere stato notato in mattinata nel cantiere, sparì per tutto il resto del giorno con il furgone.

Titti Pinna venne rapito di pomeriggio nella azienda di Monti Frusciu. Il prelievo avvenne con la sua Fiat Punto,

poi abbandonata a pochi chilometri dall'azienda. Da lì l'ostaggio bendato venne caricato su un furgoncino che, secondo il racconto fatto da Pinna agli inquirenti, potrebbe corrispondere al furgone Kangoo in uso nel cantiere di Macomer. Il processo è stato aggiornato al 30 marzo prossimo.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller