Adesso anche il Plus entra nel progetto “Gulliver”

Osilo, l’associazione dei Comuni contribuirà con una quota di 60mila euro I prodotti delle serre venduti a diversi gruppi di acquisto del Sassarese

OSILO. Anche il Plus Anglona-Coros-Figulinas entra a far parte in qualità di socio della cooperativa “Scelte di campo”, che gestisce le Serre di Gulliver. Lo ha deciso la conferenza di servizi - che riunisce i 23 Comuni del Plus, la Provincia di Sassari e la Asl n.1 - nella sua ultima riunione. E sarà una partecipazione qualificata, quella dell’ambito Plus, che assumerà la veste di “socio sovventore” - una particolare qualità di socio che concorre alla capitalizzazione della cooperativa - e che si concretizzerà nel conferimento di una quota di 60mila euro. La decisione della conferenza di servizi del Plus contribuisce a rafforzare la base sociale della cooperativa, e a marcarne ancora di più l’originalità e l’unicità nel panorama nazionale. Unicità che era già emersa all’atto della sua costituzione, per via dell’adesione, in veste di soci ordinari, primo caso in Italia, di dieci Comuni: Osilo, capofila del Plus, Castelsardo, Codrongianos, Martis, Nulvi, Ossi, Perfugas, Ploaghe, Sennori, Usini. La cooperativa, intanto, si va consolidando, con la creazione di gruppi di acquisto in diversi centri del Sassarese, e con l’affitto di alcuni ettari in campo aperto, che le consentiranno di ampliare e differenziare ulteriormente le sue produzioni. Al momento, le consegne degli ortaggi avvengono su prenotazione on line, da effettuarsi entro il lunedì. Il contatto per informazioni e ordini, è info@sceltedicampo.it. Le consegne vengono effettuate, a scelta del cliente, a Sassari Predda Niedda, Sassari Li Punti, Sennori, Martis, Osilo, Castelsardo, ma nuovi punti di consegna potrebbero essere attivati, sulla base dell’aumento e della distribuzione degli ordinativi. Ma la conferenza di servizi del Plus, oltre all’adesione alla cooperativa, ha affrontato alcuni altri argomenti che riguardano la gestione associata dei servizi sociali. In primo luogo, la proroga dell’accordo di programma per un altro anno, in attesa dell’approvazione del Plus per il nuovo triennio. È quanto ha stabilito la Regione, con la deliberazione n. 9/19 del 10 marzo scorso, che ha anche preannunciato l’approvazione delle nuove linee guida per la predisposizione e l’approvazione dei Profili d’ambito e dei Plus, da adottarsi entro giugno, previa consultazione degli ambiti territoriali e costituzione di un gruppo di lavoro. Un altro argomento affrontato dalla conferenza, è quello relativo alla parificazione delle quote di contribuzione dell’utenza dei 23 Comuni, per il servizio di assistenza domiciliare agli anziani. Un obiettivo che è stato ritenuto giusto perseguire ma che è stato rinviato a ulteriori

approfondimenti, in considerazione delle notevoli differenze che attualmente esistono fra un Comune e l’altro, nonché della necessità di avviare un percorso di avvicinamento che non penalizzi l’utenza, ma che, allo stesso tempo, garantisca un accettabile livello di entrate per i Comuni.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community