san pietro di sorres

La chiesa romanica “riletta” dagli allievi dell’Accademia

BORUTTA. L'Accademia di Belle Arti "Mario Sironi" ha promosso, con un progetto delle scuole di Decorazione del docente Sergio Miali e di Pittura degli insegnanti Giovanni Sanna e Eclario Barone, un...

BORUTTA. L'Accademia di Belle Arti "Mario Sironi" ha promosso, con un progetto delle scuole di Decorazione del docente Sergio Miali e di Pittura degli insegnanti Giovanni Sanna e Eclario Barone, un seminario di studio per gli allievi incentrato sulla cattedrale romanica di San Pietro di Sorres e la sua simbologia decorativa medievale. Il seminario è iniziato alla fine di gennaio 2015 e vedrà la sua conclusione questo mese.

Sei mesi di lavoro svolto dagli studenti Margherita Artudi, Giulia Fadda, Giuliana Addis, Antonio Crobu, Ignazio Cuga, Sergio Manconi, Giovanni Pala, Elena Pitzorno, Elena Muresu e Claudia Pazzona. Tutti gli studenti hanno svolto lezioni sul campo, studiando con apposite visite sia la monumentale chiesa, un tempo cattedrale e oggi ospitante l'unica comunità monastica Benedettina della Sardegna, sia realtà storiche (sia della più antica preistoria, sia chiese minori dell'epoca medievale e moderna) che costella il bel territorio collinare del Meilogu, realtà storiche e artistiche che da secoli condividono vicende storiche con la chiesa di San Pietro di Sorres.

Gli artisti hanno avuto come "campo base artistico" la dimora-studio di Sergio Miali a Bonnanaro e come accompagnatori e conoscitori del territorio gli archeologi Tonino Marras e Maria Antonietta Solinas e lo storico dell'arte Alessandro Ponzeletti, collaboratori esterni del progetto.

Alle visite sul territorio si sono alternate le lezioni in aula, dove, ai docenti Miali, Sanna e Barone si sono affiancati nel progetto, Marcello Madau e i tutor accademici Giovanni Pala e Franco Usai. Ulteriore tappa del progetto è stato coniugare l'arte (antica e contemporanea) alla letteratura nuova e per questo si è svolta a Borutta, grazie all'amministrazione comunale boruttese (guidata dal sindaco Arru e patrocinatrice anche del progetto), la presentazione nella sala consiliare del volume "Judikes", romanzo formante la trilogia incentrata sul Medioevo giudicale sardo ideata e scritta da Vindice Lecis: alcuni allievi hanno letto passi del libro insieme alle musiche

di Jana Bitti.

Scopo del progetto sarà quello di creare ed esporre, sia a Sorres che a Sassari, le opere che gli artisti coinvolti stanno elaborando in quest'ultima fase del progetto, nonché creare un catalogo grazie al centro stampa dell'Accademia "Sironi" diretto da Roberto Satta.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller