bono

Sabato la passeggiata al chiaro di luna lungo i sentieri di Monte Rasu

BONO. Con l'arrivo dell'estate, ritorna l'ormai consueto appuntamento con la passeggiata notturna nel bosco con musica e letture. L'iniziativa, promossa dagli Amici della Montagna del Goceano con il...

BONO. Con l'arrivo dell'estate, ritorna l'ormai consueto appuntamento con la passeggiata notturna nel bosco con musica e letture. L'iniziativa, promossa dagli Amici della Montagna del Goceano con il patrocinio del Comune di Bono, Fondazione Banco di Sardegna e Banco di Sassari, giunge quest'anno alla nona edizione e si inserisce nel ricco programma delle attività organizzate dall'associazione. La prima passeggiata notturna della stagione avrà luogo la notte di venerdì prossimo. La scelta del giorno non è stata casuale ma, come nelle precedenti edizioni, è stata dettata dalla presenza della luna piena, elemento fondamentale per la riuscita dell'iniziativa.

L'appuntamento è per le 20.30 presso il passo di Buccaidu e la partecipazione, come sempre, è aperta a tutti, trattandosi di un percorso non difficoltoso. La passeggiata durerà approssimativamente quattro ore snodandosi per i sentieri del Monte Rasu, si raggiungerà Sa Punta Manna e si tornerà al punto di partenza passando davanti alla fonte di “Iscurtis”. Quest’anno la manifestazione sarà dedicata a Sebastiano Satta del quale qualche mese fa ricorreva il centenario della scomparsa. Durante le soste, i membri dell'associazione leggeranno alcune tra le sue poesie più belle, ma l'invito alla lettura è aperto a tutti i partecipanti e chiunque lo desideri potrà proporre dei versi dello scrittore nuorese a propria scelta ma anche fiabe o brevi racconti sul bosco. I quadri musicali saranno affidati a due giovanissimi talenti del conservatorio di Sassari: Davide Casu, al violino, e Matteo Corona, alla chitarra. Protagonista, sarà anche il silenzio con l'intento di carpire suoni e segreti notturni della foresta. Lo scopo di tutte le iniziative organizzate dagli Amici della Montagna del Goceano è quello di far conoscere il territorio attraverso la valorizzazione della funzione ricreativa del bosco, coinvolgendo adulti e, soprattutto, bambini e conciliando la fruizione degli spazi naturali con una promozione della cultura nel senso più ampio del termine.

Ogni partecipante avrà cura di portare con sé una pila tascabile anche se, con la luna piena, la visibilità dovrebbe essere buona. Seguirà nel mese di agosto la festa della montagna con eventi, passeggiate e concerti in un'unica giornata. Per informazioni: 3339277940.

Maria Laura Mameli

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller