tergu

I piccoli Comuni fanno rete in Europa

TERGU. Nelle piccole comunità rurali emerge forte la voglia di raccontarsi, di farsi conoscere aprendosi al mondo, ma anche di sfruttare al meglio la loro storia, le loro peculiarità ambientali, la...

TERGU. Nelle piccole comunità rurali emerge forte la voglia di raccontarsi, di farsi conoscere aprendosi al mondo, ma anche di sfruttare al meglio la loro storia, le loro peculiarità ambientali, la loro cultura enogastronomica. Per farlo però è necessario fare rete e promuovere i territori nella loro interezza, senza considerare i confini comunali anzi unendo insieme la sua gente, le diverse competenze, le conoscenze e l’impegno. E’ quanto è emerso nel corso dell’evento finale del progetto di cooperazione transnazionale “Adding value to Community Tourism” tenutosi venerdì mattina a Tergu che il Gal Anglona-Romangia ha sviluppato sulla base del programma di sviluppo rurale della Sardegna assieme ai Gal partner del Galles (capofila), Finlandia, Francia, Repubblica Ceca e Scozia e finalizzato allo sviluppo e al rafforzamento delle risorse e dell’economia locali.

Hanno aperto i lavori Gianfranco Satta, sindaco di Tergu e presidente del Gal Anglona-Romangia e Monica Fiori, direttore del Gal che ha illustrato il progetto di cooperazione transnazionale e moderato il dibattito mentre Veronique Couderc del Gal LAG Pays Vidourle Camarque (Francia), Zuzana Gutrhovà del Gal LAG Association Ruze (Rep. Ceca) e Francesca Sanna dell’agriturismo “Spinalva” di Martis hanno raccontato le esperienze e gli sviluppi del progetto nei loro territori.

Giampiero Bazzu, della società cooperativa Karel, ha illustrato invece l’esperienza dei laboratori cinematografici tenutisi nel territorio dell’Anglona e della Romangia, raccontati poi nello specifico dal curatore Luca Melis e dal regista Davide Melis i quali hanno spiegato come i laboratori siano riusciti a coinvolgere giovani e meno giovani nella realizzazione di diversi videofilmati destinati

a dare visibilità a tutto il territorio ma pensati in un contesto di fiction così da allargare l’interesse dei protagonisti e del pubblico. A fine lavori sono stati proiettati alcuni trailer dei video e dei cortometraggi già realizzati, raccontati dagli stessi protagonisti.

Mauro Tedde

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller