la protesta

Notti balorde in via Siglienti

Giardini trasformati in discarica. I residenti: «Si muova il Comune»

SASSARI. Sporcizia, chiassate notturne, vialetti trasformati in tappeti di cocci di vetro pericolosi per bambini e animali, spericolate gare con le moto. Sono gli ingredienti delle notti (non solo estive) nei giardini di via Siglienti. Ora i residenti, corredando la loro lamentela con foto inequivocabili, chiedono un intervento energico del Comune. «La sporcizia che ad oggi ricopre la parte bassa dei giardini è diventata insopportabile – si lamentano –. La rete che delimita la zona dove stanno i tralicci, già dallo scorso anno è stata divelta e mai ripristinata».

A rendere insostenibile il clima contribuiscono i giovanissimi che trascorrono le serate e gran parte della notte nei giardini. «Alla sera mangiano, bevono e abbandonano tutto lì, compresi i cocci di vetro delle bottiglie che si divertono a lanciare contro i tralicci – si legge nella lettera di un gruppo di abitanti della zona –. Hanno deciso che i corridoi interni al giardino sono le piste per correre e impennare con le loro moto, e se ti trovi nella loro traiettoria non rallentano, ma suonano il clacson

perché siamo noi a doverci spostare».

Stanchi di segnalare la situazione alle forze dell’ordine, adesso i residenti chiedono al Comune di fare qualcosa. «Ma i genitori di questi maleducati – chiedono i firmatari della lettera – si rendono conto della maleducazione dei loro figli?»

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro