Aperta la nuova ala del cimitero

Il camposanto di Muros potrà accogliere defunti per i prossimi 50 anni

MUROS. Alla presenza di autorità civili, militari e religiose, su un’area di proprietà del Comune di Muros, è stato inaugurato l’ampliamento del cimitero intercomunale Muros-Cargeghe. Dopo la celebrazione della messa e il taglio del nastro da parte del sindaco di Muros Gesuino Scano il parroco don Felix Mahoungou ha impartito la benedizione alla nuova ala cimiteriale.

Al termine di un iter burocratico lungo e complesso, che ha coinvolto in diversa misura il Comune di Muros, il Comune di Cargeghe, la Sovrintendenza, l’amministrazione provinciale, la Regione Sardegna e altri enti, finalmente, come afferma il sindaco Scano, si è arrivati a veder conclusa un’opera molto sentita dai cittadini di Muros.

Il progetto di ampliamento è stato redatto dall’ingegner Sergio Bacchiddu su un’area che insiste in territorio di Cargeghe ma che è di proprietà del Comune di Muros ed è attigua al Cimitero Monumentale intercomunale risalente agli anni Trenta del secolo scorso. Scano dà atto all’attuale amministrazione comunale di Cargeghe, presieduta dal sindaco Salvatore Oggiano, di aver agevolato, senza frapporre ostacoli burocratici, la realizzazione di un’opera da sempre fortemente sentita dalla popolazione murese.

L’area interessata al progetto è di forma triangolare, ha una superficie di oltre 700 metri quadrati ed è collegata con il vecchio cimitero attraverso un portale di accesso realizzato con l’apertura di una breccia nel muro di cinta esistente. Sono inoltre previsti gli spazi da destinare alle varie tipologie di sepolture, ai servizi ed alla viabilità. Secondo il sindaco Scano lo studio progettuale degli spazi a disposizione fornisce all’amministrazione comunale

un valido strumento per una definizione razionale della nuova area. Infatti, afferma, tra batterie di loculi, tombe di famiglia o edicole funerarie, tombe funerarie interrate, il nuovo cimitero di Muros è in grado di risolvere i problemi delle sepolture per i prossimi 40/50 anni.(p.si.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

SCRIVERE: NARRATIVA, POESIA, SAGGI

Come trasformare un libro in un capolavoro