“Maledetto cuore”: a Osilo il libro di Cosso

OSILO. Tre protagonisti sulla scena: Chiara, alla ricerca del senso di sé e degli eventi che le precipitano addosso; Cagliari, solare e ambigua, ma viva e densa di emozioni; la Fiat Barchetta rossa,...

OSILO. Tre protagonisti sulla scena: Chiara, alla ricerca del senso di sé e degli eventi che le precipitano addosso; Cagliari, solare e ambigua, ma viva e densa di emozioni; la Fiat Barchetta rossa, compagna, rifugio, simbolo di un passato che non vuole passare. Sono gli ingredienti del nuovo romanzo di Pier Bruno Cosso, “Maledetto cuore”, presentato a Osilo nell’ambito delle attività della biblioteca comunale, con la collaborazione della libreria Koinè, di Parallelo 45 e di Lìberos.

Stefano Sanna – che all’ultimo momento ha sostituito Andrea Deiana – ha condotto il pubblico fra le pieghe del racconto, mentre Antonello Unida ha letto alcune pagine restituendo tensione narrativa ed emozioni del racconto. “Grazie a te se io sono vivo; un pensiero per sempre…” Con queste parole, scritte su un bigliettino misterioso, inizia il percorso di indagine di Chiara. L’enigma parte da quella frase, trovata sotto la pioggia nella tomba della sorella, e la porta molto lontano, fino a ribaltarle completamente la vita. Lei, la protagonista, si lancia con tutta sé stessa in una sorta di ricerca scivolosa che la proietta in un mondo sommerso. Pier Bruno Cosso è nato nel

1956 a Sassari, dove ha sempre vissuto, per scelta, per un legame indissolubile con la sua terra. Dopo una giovanile ma intensa esperienze come giornalista praticante, da oltre trent’anni lavora come informatore medico scientifico per una importante multinazionale farmaceutica. (m.b.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO: DAL WEB ALLE LIBRERIE

Come vendere un libro su Amazon e da Feltrinelli