È scontro sulle tariffe dei loculi

A Sennori i gruppi di opposizione chiedono l’annullamento delle concessioni

SENNORI. Annullare i recenti rinnovi delle concessioni cimiteriali rilasciate tra il 1964 e il 1977 e rimborsare i cittadini. Lo chiedono con forza i gruppi consiliari di minoranza a Sennori, che annunciano di aver scovato un errore nell’atto di rinnovo disposto dalla giunta comunale, guidata dal sindaco Roberto Desini. «Superficialità e omissioni da parte dell’esecutivo», accusano in una nota i consiglieri Mario Basciu, Antonio Canu, Vittorio Cossu, Gian Mario Ogana, Gian Piero Pazzola, Salvatore Porru e Fabio Sassu. Sotto la lente dei membri dell’opposizione sono finite le delibere di giunta che ormai da qualche settimana hanno stabilito il rinnovo e contestuale pagamento di concessioni scadute da oltre trent’anni. «Nel merito - spiegano i consiglieri in un comunicato - evidenziamo e documentiamo che il sindaco e la giunta omettono di citare e tenere conto di quello che avrebbe dovuto essere il fondamentale riferimento regolamentare per decidere se far pagare il rinnovo per le concessioni relative ai loculi rilasciati dal 1964 al 1977». Secondo i consiglieri, le vecchie concessioni vennero rilasciate “in perpetuo” e «solo a partire dal 1977 - continua la nota - il consiglio comunale di Sennori deliberò le concessioni trentennali. Pertanto è gravissimo il fatto che la giunta, riferendosi agli anni precedenti al ‘77, abbia invece citato fantomatici riferimenti: si tratta di un falso clamoroso, che siamo in grado di documentare». E infine, la richiesta di annullare la procedura di rinnovo e rimborsare gli utenti. «Chiediamo che l’attuale amministrazione si scusi con i sennoresi, e che restituisca i soldi incassati da parte dei cittadini», conclude il comunicato dei consiglieri d’opposizione. Sul caso loculi, intervengono anche i rappresentanti del gruppo di cittadini sottoscrittori di una petizione di circa 750 firme, per ribadire la volontà popolare di annullare gli atti e convocare un incontro per approfondire la vicenda e implementare scelte condivise tra amministrazione e utenti. La vicenda sui rincari dei loculi - che tiene banco in paese da settimane - tornerà all’attenzione dell’assemblea civica durante la seduta prevista per sabato 14 novembre, a partire dalle ore 11, quando verrà discussa una nuova

mozione - presentata dal consigliere Porru - volta ad annullare le deliberazioni “incriminate”. Nel frattempo, alle 17 di oggi, 12 novembre, presso il centro culturale di via Farina si terrà l’assemblea convocata dall’amministrazione comunale per fare chiarezza sulla vicenda. (s.s.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro