Cossoine, una lunga festa tra luminarie e solidarietà

Continua con l’omaggio a Santa Lucia il programma organizzato per il Natale Il ricavato delle serate andrà al campo profughi palestinese di Bury al Shemali

COSSOINE. Avrà un sapore prettamente solidale, il ricchissimo programma del “Natale cossoinese 2015”, allestito da Comune, Pro loco “Bastiano Unali”, parrocchia, Avis, comitato Santa Maria Iscalas 2016, comitato Santa Lucia, comitato Sant’Antonio Abate. Durante tutte le serate, infatti, sarà possibile contribuire con un’offerta al progetto “Musica per il Libano”. Con il ricavato verranno acquistati strumenti musicali da inviare ai bambini e ai ragazzi del campo profughi palestinese di Bury al Shemali, Tyro, Libano. Il progetto è ampiamente documentato sul sito www.ulaia.org nella sezione “Progetti” ed in “Diari del Libano”. Le manifestazioni, già iniziate nei giorni scorsi, vivranno oggi il giorno della festa di Santa Lucia, cui è associata quella dell’anziano. Alle 11 nella chiesa parrocchiale verrà celebrata la messa in onore della santa; alle 12, nella casa parrocchiale, rinfresco. Alle 13, al centro sociale, il “Pranzo dell’anziano”; alle 16, nella casa parrocchiale, la presentazione del libro “Il ballo delle Janas” di Tonino Oppes.

Per venerdì 18 dicembre è previsto il terzo concorso “Il mio presepe”. Dalle 17 alle 19, nella casa parrocchiale, ci sarà la consegna dei presepi creati dai bambini di Cossoine con i materiali più originali. Alle 19, proiezione del cartone animato “La nascita di Gesù”. Alle 22, al centro sociale, “Serata pocker”. Domenica 20, dalle 8, nella sede dell’Avis, donazione del sangue; alle 16, sul sagrato della Chiesa di Santa Chiara, “Arriva Babbo Natale”, animazione e spettacolo per tutti i bambini. A seguire lancio delle lanterne luminose.

Martedì 22, nella chiesa parrocchiale, alle 19, “Gran concerto di Natale in Santa Chiara”. Mercoledì 23, alle 15,30, sul sagrato della chiesa di Santa Croce, il presepe vivente dei bambini di Cossoine frequentanti la scuola dell’infanzia e primaria. Il programma riprende domenica 27, al centro sociale, con una tombolata per adulti e bambini. Martedì 30, a Santa Chiara, alle 20,30, concerto di fine anno con quintetto d’archi e il Coro Filarmonico della Sardegna.

Domenica 3 gennaio 2016, “Natale al cinema”: alle 15,45, ritrovo in piazza del Popolo, alle 16, partenza in pullman gran turismo verso cinema multisala di Santa Giusta; alle 17, proiezione di film della Disney. I bambini dovranno essere accompagnati da un adulto, sarà possibile scegliere il film preferito secondo palinsesto. Alla stessa ora, film anche per i più grandi, anche in questo caso con possibilità di scelta. Martedì 5 gennaio, alle 22, “Serata messicana”, con festa della birra e dj. Mercoledì 6 gennaio, alle 15,30, al centro sociale, “Arriva la Befana”, – serata di animazione per bambini con caramelle, cioccolatini e tanti doni. A seguire premiazione del 3° concorso “Il mio presepe”. Sabato 16 gennaio, la festa di Sant’Antonio

Abate: alle 17, nella chiesa di San Sebastiano, i vespri solenni; alle 20, polenta con sugo di carne e “pane untinadu”. Domenica 17, sempre per la festa di Sant’Antonio Abate, alle 11 la messa in onore del Santo. Sabato 30 gennaio, nella sede dell’Avis, la prima donazione del sangue 2016.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller