Sassari, donna scippata in pieno centro davanti al marito

Paura in via Mercato: la signora tornava a casa con la fainè quando è stata avvicinata da un giovane in scooter. La vittima non è caduta a terra grazie al coniuge che è riuscito sorreggerla

SASSARI. Tornava a casa insieme al marito, con la fainè ancora fumante nel pacchetto, quando è stata affiancata da un giovane in sella a uno scooter e scippata della borsetta. Solo per caso la donna, 65 anni, sassarese, non è caduta a terra con conseguenze che avrebbero potuto essere anche molto gravi. Ha perso l’equilibrio e, forse, il fatto che fosse a fianco del marito ha evitato che rovinasse a terra. Alla fine, solo un grande spavento e lo stato di shock.

Il fatto si è verificato sabato sera, intorno alle 20,30, in via Mercato. La donna, insieme al marito, era uscita di casa per fare due passi e sulla via del ritorno la coppia aveva fatto una breve tappa in via Usai, al caratteristico forno per acquistare la fainè da consumare per cena. É molto probabile che la coppia fosse seguita già da via Usai e quando ha imboccato un tratto buio di via Mercato, il giovane alla guida di uno Scarabeo nero è entrato in azione. Ha accelerato, ha affiancato la donna e le ha strappato con violenza la borsetta. Quindi la fuga senza che nessuno sia riuscito a fare qualcosa per bloccare lo scippatore o anche solo per annotare il numero del targhino o qualche altro segno di riconoscimento.

«Era troppo buio in quel tratto – ha raccontato uno dei passanti che è stato tra i primi a prestare assistenza alla signora – e non è stato possibile fare altro. Abbiamo sentito solo il motore su di giri, poi la scena dello scippo e la fuga».

I passanti si sono subito precipitati per assistere la donna disperata e sotto shock: «Ci siamo sincerati che non avesse riportato conseguenze fisiche, poi le abbiamo consigliato di fare subito alcune cose essenziali come la sostituzione della serratura di casa e il blocco di eventuali carte bancomat e di credito. Oltre naturalmente a dare l’allarme alle forze dell’ordine».

L’episodio di sabato sera riaccende la spia rossa sulla sicurezza per le vie del centro storico e soprattutto in alcune zone dove il buio è complice indiretto di chi mette in pratica azioni criminose.

Proprio di recente - dopo gli ultimi fatti - si è aperto il dibattito sulla sicurezza in città e, nello specifico, in alcune aree

del centro storico. Non una vera e propria emergenza ma sicuramente un problema da non sottovalutare se associato al fenomeno preoccupante dello spaccio e del consumo di stupefacenti (con il ritorno prepotente dell’eroina) che sta tornando a livelli di guardia.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community