Settimana Santa, a San Gavino il via alle celebrazioni

PORTO TORRES. La Settimana santa della comunità parrocchiale di San Gavino inizia oggi alle 10 con la benedizione delle Palme e i rami di ulivo, nella piazza Santissimi Martiri Turritani, a cui...

PORTO TORRES. La Settimana santa della comunità parrocchiale di San Gavino inizia oggi alle 10 con la benedizione delle Palme e i rami di ulivo, nella piazza Santissimi Martiri Turritani, a cui seguirà la processione dei fedeli fino alla chiesa per seguire la messa celebrata dal parroco don Mario Tanca. Nella domenica delle Palme, infatti, la chiesa ricorda l’ingresso trionfale di Gesù a Gerusalemme acclamato “Figlio di Davide” re dei Giudei. Le celebrazioni e i riti che distinguono la settimana dalle altre, per i fedeli della chiesa universale, proseguirà nel triduo pasquale che si svolgerà nelle giornate di giovedì, dove la chiesa celebra l’istituzione della Eucarestia, e venerdì con la morte di Gesù in croce.

Il culmine del triduo nella messa di Risurrezione della veglia pasquale, il Sabato Santo, e nella Domenica di Pasqua. Venerdì alle 15 è prevista la benedizione del nuovo Crocifisso, opera del maestro sassarese Elio Pulli, donato alla chiesa romanica da benefattori “amici della Basilica” e il rito della crocifissione di Gesù. Alle 18 la solenne celebrazione della morte di Gesù e al termine ci sarà la fiaccolata in processione dalla Basilica di San Gavino alla Chiesa della Beata Vergine della Consolata con il Cristo morto e la Madonna addolorata. Il rito de s’iscravamentu e la processione con la vergine addolorata,

abbandonato ormai da tempo, viene riproposto secondo il ricordo di alcuni anziani. Sabato la veglia Pasquale comincerà alle 23 e domenica alle 10 si celebrerà la messa di Resurrezione, con processione de “S’incontru” del Cristo Risorto dalla Basilica alla chiesa della Consolata. (g.m.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller