tergu

Satta rieletto all’Unione Comuni

Il sindaco è anche presidente del Gal Anglona-Romangia

TERGU. Gianfranco Satta, sindaco di Tergu, è stato riconfermato presidente dell’Unione dei Comuni dell’Anglona e della Bassa Valle del Coghinas. Per il primo cittadino di Tergu, che è anche il presidente del Gal (Gruppo di azione locale) Anglona-Romangia, si tratta del terzo incarico consecutivo che ha ottenuto a larghissima maggioranza nei giorni scorsi dall’assemblea dei sindaci dei Comuni che fanno capo all’ente sovracomunale che ha sede a Perfugas.

«La vera sfida della riforma degli Enti Locali della Sardegna è imcentrata sulla capacità che dimostreranno i Comuni a collaborare nell’esercizio delle funzioni attraverso le Unioni dei Comuni - ha commentato Gianfranco Satta - tenendo ferma però l’autonomia in capo ai singoli Comuni. Il terzo mandato di presidente conferitomi dai sindaci dell’Anglona mi riempie di un’ulteriore responsabilità, quella cioè di portare a risultato la programmazione territoriale, percorso già avviato e che coinvolge anche Comuni che al momento sono fuori dall’Unione». L’Unione di Comuni dell’Anglona e della Bassa Valle del Coghinas comprende attualmente i Comuni di Bulzi, Chiaramonti, Erula, Laerru, Martis, Nulvi, Perfugas, Santa Maria Coghinas, Sedini e Tergu, in pratica tutta l’Anglona interna. In passato ne avevano fatto parte anche i Comuni costieri di Valledoria e Viddalba che in seguito però avevano scelto di uscire. Il presidente in passato veniva eletto annualmente attraverso una sorta

di rotazione fra i sindaci dei Comuni aderenti. Da qualche anno invece, per motivi logistici e organizzativi, è stato modificato lo statuto e il presidente, che deve garantire all’ente anche un’adeguata struttura amministrativa, viene eletto attraverso una votazione fra i sindaci. (m.t.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller