Premi ai migliori rossi e bianchi

Martis, la giuria di VinAnglona sottolinea la crescente qualità delle produzioni

MARTIS. Edizione super quella del “VinAnglona 2016” di Martis giunto quest’anno alla sua 15esima edizione. Anche quest’anno la partecipazione è stata altissima e con una sempre migliore qualità. Sono stati circa 130 i campioni in concorso da cui, dopo un’attenta selezione della commissione, sono emersi i 30 finalisti che sono stati valutati da una giuria di esperti enologi e sommelier. Dopo i saluti del sindaco Tiziano Lasia e del presidente della Pro loco Fabio Tuseddu, Leonardo Addis dell’Agenzia Laore Sardegna-Sut di Valledoria, che da anni offre il suo supporto tecnico-scientifico alla bella rassegna martese, ha illustrato gli incredibili progressi che, anche grazie a manifestazioni di questo tipo, sta registrando la vitivinicoltura anglonese. Addis ha voluto anche celebrare il recente successo ottenuto da due vini cannonau prodotti nel territorio che hanno vinto la medaglia d’argento (solo 5 in Sardegna) al concorso mondiale “Grenache du Monde” di Saragozza in Spagna e cioè il “Nuraghe Sas Molas” delle cantine “Binzamanna” di Martis e il “Rolu’” delle cantine Rossini di Laerru. Il premio è stato consegnato ai due viticultori dall’assessore regionale all’Agricoltura della Sardegna al Vinitaly 2016 di Verona l’11 aprile scorso. La giuria ha infine premiato i migliori vini in concorso. Per la categoria “Bianco Anglona Amatori” primo premio a Giovanni Mureu di Sedini, secondo ad Antonio Giagheddu di Laerru e terzo a Roberto Poddighe di Valledoria. Nella categoria “Bianco extra Anglona Amatori” primo posto per Francesco Delogu (Usini), seguito da Caterina Porcheddu (Calangianus) e Antonio Careddu (Luras). Per il “Bianco Produttori” prima piazza per Gavino Delogu (Usini) Sara Spanu (Martis) e Salvatore Cessa (Usini). Fra i “Rosso Anglona Amatori” successo confermato per Mario Pala di Sedini seguito da Franco Sini (Castelsardo) e Gianni Ghisu (Sedini). Per i “Rosso extra Anglona” primo premio a Domenico Meloni (Macomer) secondo a Antonio Pittalis (Tissi) e terzo a Leonardo Panzali (Usini). Per la categoria “Rosso Produttori” prima piazza per Giovanni Camboni (Tissi) seconda per Salvatore Chessa (Usini) e terza per Walter Deledda

(Martis). Per il “Rosso barricato” al primo posto Natale Stangoni (Sedini) al secondo Sara Spanu (Martis) e al terzo Mario Pala (Sedini). Premiati anche gli “Amatori Martis”: al primo posto il rosso di Luigi Deledda, al secondo Giovanni Marchetti e al terzo Giuseppe Salis.

Mauro Tedde

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Stampare un libro risparmiando: ecco come fare