Donazione di organi, il sì sul documento

Sorso, i cittadini potranno manifestare la volontà favorevole direttamente sulla carta d’identità

SORSO. Il comune di Sorso è abilitato a raccogliere la volontà dei cittadini per la donazione degli organi da inserire nella carta d'identità. L'amministrazione comunale, guidata dal sindaco Giuseppe Morghen, ha dato corso alla mozione consiliare presentata nei mesi scorsi dal consigliere comunale Michele Roggio e votata dall'assemblea civica all'unanimità. Grazie alla novità, i cittadini potranno dichiarare la propria intenzione di donare gli organi all'ufficio anagrafe all'atto della richiesta di rilascio o rinnovo della carta d'identità. Inoltre, possono chiedere espressamente che essa sia stampata sull'ultima facciata del documento: la dichiarazione sarà trasmessa direttamente dal Comune al centro regionale per i trapianti e inserito nel Sistema informativo dei trapianti (Sit), la banca dati delle manifestazione di volontà in tema di donazione degli organi e tessuti.

L'interessato, maggiorenne, dovrà sottoscrivere il consenso o il diniego sul modulo di dichiarazione, da compilare in duplice copia: una per gli atti d'archivio, una come ricevuta. Non è necessario che la carta d'identità sia accompagnata dalla dichiarazione cartacea. Qualora si voglia modificare la propria volontà precedentemente registrata nel Sit, è necessario recarsi alla Asl di appartenenza, le aziende ospedaliere, gli ambulatori dei medici di medicina

generale o i Centri Regionali per i Trapianti. Le modifiche presso l'anagrafe comunale possono essere registrate solo al momento del rinnovo del documento d'identità. Maggiori informazioni sono disponibili sul sito internet del Comune di Sorso all'indirizzo www.comune.sorso.ss.it. (s.s.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community