Sassari, piazzale Segni usato come circuito per le corse clandestine

I vigili urbani hanno filmato le gare tra motociclisti e automobilisti svolte al "Quadrato" di giorno e di notte e hanno sequestrato i primi sette motocicli

SASSARI. La polizia locale l'ha battezzata operazione grand prix: Piazzale Segni trasformato di giorno e di notte in un circuito per le gare e le esibizioni tra motociclisti e automobilisti. L'attività è partita da una serie di esposti e filmati amatoriali fatti recapitare dai residenti esasperati dal ruomore insopportabile. Dopodiché i vigili urbani hanno raccolto ulteriori prove attraverso il monitoraggio in borghese del Quadrato.

Piazzale Segni trasformato in un circuito: le immagini della polizia

Gli agenti hanno prodotto una serie di video sulle competizioni svolte quotidianamente soprattutto da gruppi di minorenni con cinquantini truccati e rumorosi. E poi le solite impennate o gimcane tra le auto.

Gare in piazzale Segni, i dettagli dell'operazione della polizia municipale di Sassari SASSARI. Il comandante della polizia municipale di Sassari, Gianni Serra, dà alcune informazioni sull'operazione Grand Prix, che ha portato al sequestro di sette moto(video Mauro Chessa)L'ARTICOLO

Ieri notte sono stati sequetrati i primi sette veicoli, che saranno sottoposti a un fermo amministrativo di 3 mesi. Poi proseguirà l'indagine per i reati penali. Le corse clandestine e il disturbo della quiete pubblica costituiscono infatti un reato.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller