Lo salvano da un infarto ma viene derubato in corsia

PORTO TORRES. È arrivato al pronto soccorso dell’ospedale civile di Sassari a bordo dell’ambulanza del 118, completamente vestito e con un infarto in corso, ma dopo l’intervento urgente di...

PORTO TORRES. È arrivato al pronto soccorso dell’ospedale civile di Sassari a bordo dell’ambulanza del 118, completamente vestito e con un infarto in corso, ma dopo l’intervento urgente di rivascolarizzazione miocardica si è accorto che dal suo portafoglio erano spariti 200 euro. Una vicenda paradossale quella del signor Costantino Depalmas: salvato in tempo dalla professionalità dei medici del reparto di Cardiologia, derubato della somma con cui doveva pagare l’assicurazione dell’automobile. Appena dimesso dal reparto ha comunque presentato la denuncia per aver subito furto di denaro, al posto fisso di polizia dell’ospedale, da parte di ignoti. «Quando sono stato accompagnato al pronto soccorso custodivo nella tasca destra dei miei pantaloni il portafoglio di colore nero con all’interno quattro banconote da 50 euro - ricorda Depalmas -, poi sono stato

spogliato e mi hanno preparato per l’intervento: mi sono svegliato in camera e ho chiesto a mia moglie di prendere i jeans con dentro il portafoglio, che stranamente si trovava nella tasca sinistra, e frugandovi dentro l’amara sorpresa che le banconote da 50 euro erano sparite». (g.m.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO: DAL WEB ALLE LIBRERIE

Come vendere un libro su Amazon e da Feltrinelli