Visioni solidali per aiutare la Palestina

Oggi nuovo appuntamento della rassegna che si svolge nel cortile di palazzo Ducale con “Private”

SASSARI. Oggi con il film “Private” proposto da Ponti non muri, inizia la seconda settimana di proiezioni per Visioni Solidali, la rassegna cinematografica proposta da Associazioni al cinema (Amnesty International, Andalas de Amistade, Crew, Emergency, Mondo X, Movimento Omosessuale Sardo, noiDonne 2005, Ponti non muri e Zoe), giunta all’ottava edizione. L’appuntamento, a ingresso gratuito, è per le 21 nel Cortile di Palazzo Ducale a Sassari. Nata nel gennaio 2007, l’associazione Ponti non muri si occupa di far conoscere la drammatica situazione che si vive in Palestina, terra sotto occupazione da più di sessant’anni, raccontando quanto realmente succede al popolo palestinese e organizzando manifestazioni culturali, in-formative e di raccolta fondi per sostenere l’orfanotrofio La Crèche di Betlemme. Una situazione drammatica che viene quasi data per scontata ma che rappresenta il più grande segno di inciviltà della storia recente. Per informazioni: www.pontinonmuri.it

“Private” di Saverio Costanzo, racconta la storia di Mohamed, docente di letteratura inglese in Palestina. Mohammed vive con la moglie e i cinque figli in una casa situata tra un villaggio palestinese e una colonia illegale israeliana. L’abitazione finisce per subire gli attacchi incrociati delle parti in lotta, diventando un sito altamente strategico. L’esercito israeliano decide di occuparla ma, nonostante l’invasione dei soldati israeliani, Mohammed si rifiuta categoricamente di abbandonarla. Fedele ai principi della non violenza, è convinto che si possa trovare un’intesa.

Visioni Solidali ha luogo dal 5 luglio al 2 agosto nel cortile di Palazzo Ducale con il patrocinio e il sostegno dell’assessorato alle Culture del Comune di Sassari.

L’appuntamento successivo è per giovedì 14 luglio, con “Killa dizez”, vita e morte al tempo di Ebola, documentario sull’epidemia di Ebola in Sierra Leone proposto da Emergency e girato dal giornalista Nico Piro, inviato speciale della redazione esteri del Tg3, che sarà presente alla proiezione.

Il 19 luglio associazione Zoe presenta “The Ghosts in Our Machine”, il 20 luglio Amnesty International presenta “La sposa bambina”. mentre il 26 luglio Mondo X

Sardegna presenta “Positivo scomodo Quando arrivano gli angeli…”.

Il 28 luglio Crew presenta “Io Penso. La vita di Simone” e il 2 agosto Andalas de Amistade presenta “Drop-in Articolo 21” con in più l’estrazione dei biglietti della lotteria Ponti non muri e buffet solidale e multietnico.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller