Anziano morto alla Marina di Sorso, la disperazione del bagnino

Antonio Secchi è il soccorritore che ha cercato di strappare Antonio Cucureddu alla morte: «Ho fatto di tutto per salvarlo, gli volevo bene»

SORSO. Antonio Secchi sta in disparte. È il bagnino che ha cercato di strappare Antonio Cucureddu alla morte. Il 33enne è sconsolato, osserva il lenzuolo bianco che cala sul corpo senza vita e non si dà pace: «Abbiamo tentato di salvarlo. L'ho portato a riva e insieme a un'infermiera che si trovava nelle vicinanze abbiamo fatto il massaggio cardiaco per circa 20 minuti».

leggi anche:

Qualche ora dopo scrive su Facebook: «Ciò che mi fa più male in questo momento è sapere che quel signore mi ha visto crescere, mi ha visto giocare mi ha fatto entrare non so quante volte nella sua piccola falegnameria vicino casa. Scusi signor Cucuré se non son riuscito a tenerla qui in mezzo a noi ma io ho fatto tutto il possibile mi dispiace tanto. Le voglio bene». (s.s.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller