In mostra “un viaggio lungo trent’anni”

Cossoine, un gruppo di appassionati ha allestito un’esposizione di dischi, giornali e riviste

COSSOINE. Un viaggio lungo trent’anni, fra manifesti, giornali, riviste, tessere di partito, ricerche scolastiche, curiosità diverse, ciclostili e vecchi dischi. Un “come eravamo” che spazia dalla politica nazionale, a quella sarda e a quella locale. E’ la mostra organizzata al centro sociale da un gruppo di appassionati, che ha rovistato nelle cantine, messo a soqquadro le soffitte, frugato nei cassetti, riaperto circoli e sezioni di partito, bussato alle porte di quanti, a Cossoine, a Pozzomaggiore, a Thiesi, a Bonorva, a Ozieri, a Sassari, potevano avere del materiale che ricordasse quegli anni fra i ’60 e gli ‘80, così travagliati e densi di avvenimenti. L’eterna lotta fra il Pci e la Dc, la vittoria dei “No” al referendum sul divorzio, le lotte per il lavoro e per la pace, l’elezione di Cossiga alla presidenza del Consiglio, la morte di Berlinguer, l’ascesa al potere di Mikhail Gorbachev.

Sono i grandi temi che spiccano dalla mostra, spesso urlati, da manifesti, quotidiani e riviste. E poi, la politica locale, la stagione dell’impegno e della mobilitazione, la ricerca di nuovi spazi e nuove prospettive, i cambiamenti culturali e amministrativi che dovevano lasciare una traccia profonda nell’identità del paese. C’è tutto questo e tanto altro, alla mostra del centro sociale che, considerato il successo ottenuto, è stata prorogata fino a domenica 4 ottobre, anche per consentire alle scuole di organizzare eventuali visite guidate a quella che rappresenta un importante pezzo di storia, locale e nazionale. Gli organizzatori della mostra sono: Piero Campus, ideatore

e curatore, Vincenzo Bonu, Mario Campus, Francesco Spanu, Nanni Cuccuru, Fausto Patta, Mario Mura, Lino Nurra, Gloriana Piras. Molti materiali sono stati forniti, fra gli altri, dal professor Leopoldo Ortu, da Gianni Piu, già sindaco di Pozzomaggiore, da Michelino Unali.

Mario Bonu

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community