Ittiri, Slow food premia l’osteria “Su Recreu”

ITTIRI. Continua a mietere successi l’azienda agrituristica “Su Recreu” di Piera e Gavino Demontis. L’ultimo riconoscimento è arrivato il 26 settembre in uno scenario di favola: la reggia di Venaria,...

ITTIRI. Continua a mietere successi l’azienda agrituristica “Su Recreu” di Piera e Gavino Demontis. L’ultimo riconoscimento è arrivato il 26 settembre in uno scenario di favola: la reggia di Venaria, residenza di casa Savoia, a Torino. Il premio “Chiocciolina Osterie d’Italia 2017” viene assegnato a quelle “osterie” dove ospitalità e accoglienza si coniugano con buono, pulito e giusto. “Su Recreu” è l’unica in Sardegna ad essere stata insignita della “Chiocciolina” simbolo di Slow food, un’associazione internazionale no profit impegnata a dare valore al cibo nel rispetto di chi produce in armonia con l’ambiente. Gavino e Piera, coadiuvati dai figli Antonio e Daniela, operano da quindici anni nel settore agrituristico, nella loro azienda sulla strada provinciale 28, Ittiri-Romana (hanno iniziato la loro attività nel lontano 30 settembre del 2001) e stando alle parole di Piera, non è mai venuto meno quel rispetto per la tradizione e per il cliente, da qualsiasi latitudine provenga. «Abbiamo avuto il piacere di avere a tavola anche cittadini giapponesi e australiani che sono rimasti entusiasti dell’accoglienza, dell’ambiente e del cibo. Noi vogliamo,

oltre che soddisfare le esigenze alimentari, creare emozioni per le quali occorre sensibilità rispetto e genuina bontà del cibo». Elementi che, visto l’ultimo e prestigioso riconoscimento, a livello nazionale, nell’agriturismo “Su Recreu” sono presenti e apprezzati. (vi.ma.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro