Acqua potabile nella Valle del Coghinas

VALLEDORIA. Nonostante i cittadini della Bassa Valle del Coghinas possano nuovamente utilizzare per usi domestici l’acqua che sgorga dai rubinetti delle proprie abitazioni, e in tale senso i sindaci...

VALLEDORIA. Nonostante i cittadini della Bassa Valle del Coghinas possano nuovamente utilizzare per usi domestici l’acqua che sgorga dai rubinetti delle proprie abitazioni, e in tale senso i sindaci di Valledoria, Santa Maria Coghinas e Viddalba abbiano provveduto a emanare le relative ordinanze di cessazione del divieto dell'utilizzo, Abbanoa comunica che i lavori e la manutenzione al potabilizzatore di Pedra Majore continuano incessantemente. Lavori che nei mesi scorsi avevano appunto causato i divieti di tuilizzo dell’acqua della rete.

«Stiamo continuamente monitorando l’acqua che proviene dalla diga di Casteldoria - spiegano dall’ufficio stampa della società Abbanoa - e provvedendo alla pulizia dei filtri e all’eliminazione dei residui presenti nell’acqua grezza».

C’è poi un altro aspetto. «La siccità di questi mesi - spiegano dagli uffici del gestore Unico - non agevola il lavoro di filtraggio perché l’acqua che proviene dal lago di Casteldoria è molto sporca in quanto si sta pescando la stessa su bassi livelli. Pertanto è necessario incessantemente ripulire le vasche del potabilizzatore e fare attività di manutenzione

dei filtri per evitare spiacevoli conseguenze agli utenti».

Il gestore del servizio idrico comunque rassicura i cittadini della Bassa Valle. « In qualsiasi caso la situazione è sotto controllo, i valori che ne vietavano l’utilizzo sono rientrati e sono nella norma».

Giulio Favini

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community