Vai alla pagina su Brigata Sassari
palazzo ducale

La lapide per la Brigata ritorna al suo splendore

SASSARI. «È più semplice mantenere la pace se ci si confronta ci si unisce, se si accoglie, se si cerca tutti assieme di superare le difficoltà». Così ieri mattina, a Palazzo Ducale, il sindaco...

SASSARI. «È più semplice mantenere la pace se ci si confronta ci si unisce, se si accoglie, se si cerca tutti assieme di superare le difficoltà». Così ieri mattina, a Palazzo Ducale, il sindaco Nicola Sanna ha aperto la cerimonia di commemorazione della doppia medaglia d’oro al valore conferita al 151° e 152° reggimento della Brigata Sassari per i meriti conseguiti durante la Prima Guerra Mondiale. Sanna ha accolto il generale della Brigata Sassari Arturo Nitti, le numerose autorità civili e militari. A ricordare quel riconoscimento unico tra le Forze armate italiane, è una lapide che il 24 maggio del 1958 venne posta all’ingresso del Palazzo Ducale di Sassari, donata dal Lions Club cittadino.

Quest’anno i club Lions Sassari Host e Sassari Monte Oro hanno restaurato quella lapide che nella mattinata il generale Nitti e il sindaco hanno scoperto, affiancati proprio dai presidenti dei due sodalizi, Antonella Tirotto per il Lions club Sassari Host e Gavino Terrosu per Lions Sassari Monte Oro. È stato quindi don Dino Pittalis a benedire la stele, rinata dopo un accurato lavoro di restauro. «Il ricordo di coloro che hanno combattuto e sono morti per i valori della patria - ha ripreso il sindaco Nicola Sanna - deve essere un monito per le nuove generazione, affinché le guerre non si ripetano».

Nell’ingresso di Palazzo Ducale si è schierato il picchetto d’onore della 152° reggimento fanteria della "Sassari" e due Sassarini in uniforme storica hanno deposto la corona d’alloro

ai piedi della lapide ed è stata data lettura della motivazione per il conferimento del riconoscimento

Alla cerimonia, tra le altre autorità, hanno partecipato anche il presidente del consiglio regionale Gianfranco Ganau, il vice prefetto Salvatore Serra e il questore Maurizio Ficarra.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NOVITA' E LIBRI TOP DI NARRATIVA, POESIA, SAGGI, FUMETTI

Spedizioni gratis su oltre 30 mila libri