villanova monteleone

Oggi in programma l’assemblea annuale della Pro loco

VILLANOVA MONTELONE. È convocata per oggi mercoledì 25 gennaio, alle 18,30, a Su Palatu, l’assemblea della Pro loco, dove il presidente Pietro Fois relazionerà sulle attività svolte nel 2016, e...

VILLANOVA MONTELONE. È convocata per oggi mercoledì 25 gennaio, alle 18,30, a Su Palatu, l’assemblea della Pro loco, dove il presidente Pietro Fois relazionerà sulle attività svolte nel 2016, e presenterà il bilancio finanziario a consuntivo. «Tante le iniziative realizzate - afferma Pietro Fois -, ricercando sempre il coinvolgimento di tutti, per valorizzare le produzioni locali, e far conoscere la ricchezza del nostro paese». Nel calendario 2016 troviamo il carnevale villanovese e Chenamos in Carrela, mentre altre nuove di zecca hanno riscosso il convinto plauso e la massiccia partecipazione dei cittadini di Villanova: il Festival DiVino, i mercatini di Natale e W la Befana. Grazie al progetto “Feste, sagre e fiere ecologiche”, cofinanziato dalla provincia di Sassari e dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Quirico Meloni, è stato pubblicato l’opuscolo “Le buone abitudini, buone pratiche quotidiane per un futuro sostenibile rispettoso dell’ambiente”. Diverse iniziative hanno riguardato la valorizzazione del territorio, come la bellissima spiaggia di Poglina, con la gara di pesca in apnea. La Pro loco di Villanova, oltre a organizzare feste ed eventi di propria iniziativa, collabora anche con le diverse realtà locali, ponendo al loro servizio la grande esperienza organizzativa maturata sul campo e la disponibilità degli oltre 100 soci che prestano la loro opera gratuitamente al servizio dell’intera collettività: il 50° anniversario della Polisportiva Minerva, il 1° memorial Leonardo Riu, organizzato da VM Karting, la festa di San Leonardo, organizzata dai fedales del 1966, la festa della Madonna della Strada, organizzata dall’apposito comitato, l’intitolazione della piazza a Pierino Arru, i week end delle rose a Monte Minerva e il Festival del documentario, oltre ai corsi e laboratori come quelli di cucina e di cucito. «Tutte le iniziative sono state possibili - conclude Pietro Fois -grazie alla preziosa e continua collaborazione di tanti soci, ma anche al sostanzioso contributo finanziario dell’amministrazione comunale che ha sempre messo

a disposizione locali, attrezzature e personale. Il prossimo appuntamento sarà la tradizionale favata del martedì grasso, con musica e balli in piazza, mentre quest’anno, non potendo garantire livelli minimi di sicurezza, non organizzerà la sfilata dei carri allegorici».

Leonardo Arru

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller