NOMINATO DAL CONSIGLIO DEI MINISTRI

Prefettura, Giuseppe Marani prende il posto di Giardina

SASSARI. É Giuseppe Marani il nuovo prefetto di Sassari. Lo ha nominato nei giorni scorsi il Consiglio dei ministri e prende il posto di Pietro Giardina che ha lasciato l’incarico il primo dicembre....

SASSARI. É Giuseppe Marani il nuovo prefetto di Sassari. Lo ha nominato nei giorni scorsi il Consiglio dei ministri e prende il posto di Pietro Giardina che ha lasciato l’incarico il primo dicembre.

Sessantadue anni, una lunga e positiva esperienza nell’amministrazione dello Stato, con responsabilità nell’ambito della pianificazione e programmazione amministrativa. Il neo prefetto si è occupato spesso di personale e di risorse finanziarie, di relazioni sindacali, è stato anche componente del Comitato unico di garanzia per le pari opportunità, la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni del personale civile dell’amministrazione dell’Interno.

Diversi gli incarichi delicati ricoperti in qualità di commissario per la gestione di Comuni in condizioni di crisi. L’ultimo, in ordine di tempo, a Guidonia per fare quadrare i conti e riorganizzare gli uffici di un ente che da tempo viaggiava sul filo del rasoio. In quel Comune c’erano anche le vicende dei dirigenti indagati e rinviati a giudizio, quindi una situazione che ha richiesto un cambiamento radicale nel modo di gestire la cosa pubblica. A Guidonia Giuseppe Marani ha operato per sette mesi, e il suo mandato era quello di arrivare alle elezioni amministrative nelle migliori condizioni possibili, tenendo conto di una situazione complessa con i risvolti sul versante amministrativo e penale (per i dirigenti comunali coinvolti nelle inchieste che poi hanno portato al provvedimento di commissariamento).

A Sassari - al suo primo incarico da prefetto - Giuseppe Marani trova una situazione delicata in una realtà territoriale che - da troppo tempo - ha parecchie partite aperte.

A cominciare da quelle del lavoro: una situazione economica e occupazionale profondamente critica

ha generato condizioni di disagio e di difficoltà nelle famiglie. Poi ci sono le emergenze: la gestione dei flussi di immigrati (che nel Sassarese è diventata una delle questioni primarie), dell’ordine e la sicurezza pubblica che in alcune zone ha assunto livello di forte preoccupazione.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller