Auto senza assicurazione? Ecco lo scanner

Lo Street Control rileva in movimento le targhe delle vetture in sosta: controlla anche revisione e furti

SASSARI. Al comando di via Carlo Felice da qualche giorno è arrivato lo “Street Control” e Sassari sarà la prima città in Sardegna a utilizzare questo sofisticato scanner delle targhe. In molte città della Penisola è il terrore degli automobilisti, perché, a seconda delle finalità, si può trasformare in un miciadiale strumento per fare cassa. Ma il comandante dei vigili Gianni Serra rassicura subito su questo versante, e garantisce che in città nessuno avrà intenzione di rastrellare le vie con le famigerate “multe a strascico”. Infatti lo street control funziona così: sulla cappotta della vettura di servizio viene installato un lettore ottico che inquadra tutte le targhe delle vetture parcheggiate. Il numero di targa rilevato, viene poi visualizzato da un vigile a bordo che tiene in mano un tablet collegato alle banche dati delle forze dell’ordine. La procedura è rapidissima: anche passando accanto alla fila di auto in sosta a 30 all’ora, i numeri di targa vengono visualizzati in rapida sequenza. Accanto ad ognuno si materializzano 3 lettere: A= assicurazione. R= revisione. F= furto. Se il quadratino che incornicia le lettere resta verde, vuol dire che

il veicolo è in regola. Se ad esempio la A diventa rossa, allora significa che l’auto non è coperta da alcuna polizza. «Per ora utilizzeremo lo street control prevalentemente ai posti di blocco, inquadrando le auto 100 metri pirma e in modo da fermarle in maniera più mirata». (lu.so.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller