il progetto

Tutti in bici per imparare il codice della strada

Centoventi studenti di via Cedrino si sono cimentati in una prova scortati dalla Municipale

SASSARI. In sella alle loro biciclette, scortati dai moticiclisti della Polizia municipale, l’altro ieri 120 studenti della scuola secondaria di primo grado di via Cedrino hanno fatto il loro ingresso nei parcheggi di via Ortobene per cimentarsi in un percorso con segnali stradali, attraversamenti pedonali e norme del codice della strada. A regolare il traffico c’erano gli stessi ragazzi e ragazze, armati di paletta e cappellino da agente.

Si è trattato dell’evento conclusivo di un progetto di educazione stradale organizzato dalla Polizia municipale del Comune di Sassari che ha coinvolto le prime medie dell’istituto di via Cedrino.

Gli incontri tenuti nelle scorse settimane dai vigili del Corpo con i giovani studenti si inseriscono in un più ampio percorso sull'educazione alla legalità. Ieri mattina c'è la prova pratica, in cui gli studenti hanno dato prova di ciò che hanno imparato.

Sotto lo sguardo degli agenti, dell’assessore alla Mobilità Antonio Piu e del comandante della Polizia municipale Gianni Serra, i giovani cittadini hanno ricreato situazioni che pedoni, automobilisti e ciclisti affrontano quotidianamente nel traffico e le hanno dovute gestire, anche in qualità di vigili. Con le loro biciclette hanno seguito i percorsi dove si trovavano segnali di precedenza,

divieto, attraversamenti pedonali e segnaletica orizzontale. In modo giocoso hanno dimostrato di avere imparato tutte le regole del codice della strada e della nuova normativa. Grande curiosità per le due biciclette elettriche della Polizia municipale che non potevano mancare all’evento.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro