Nasce EuPuru, il crowfunding per la città 

Donazioni on line: si parte col restauro della cappella di Sant’Antonio Abate e il centro Alzheimer

SASSARI. Volete sostenere il restauro della cappella dell’Addolorata nella chiesa di Sant’Antonio Abate che sta rivelando affreschi di grande pregio? Oppure aiutare il centro per pazienti affetti da Alzheimer ad ampliare e rinnovare i locali. Adesso è possibile farlo anche on line. Grazie a EuPuru.eu., unaa piattaforma che migliora le città, la prima a nascere a Sassari, e che permette a tutti di proporre e realizzare progetti utili a migliorare la qualità della vita. L’hanno inventata Stefano Sotgiu, policy designer, e Cristiana Serra, consulente in comunicazione pubblica che, con la loro associazione Civica di Sassari, hanno trovato l’appoggio finanziario anche della Fondazione di Sardegna.
L’operazione di raccolta di fondi è iniziata pochi giorni fa e sta già raccogliendo adesioni. « Il recupero degli affreschi risalenti al ‘500 recentemente riscoperti sotto lo strato di intonaco della cappella interna alla Chiesa di Sant’Antonio, sta suscitando grande interesse in città e se l’obiettivo proposto dall’Arciconfraternita dei Servi di Maria sarà raggiunto potremo ridare alla città un gioiello che finora era rimasto nascosto», dicono gli ideatori. Servono 30mila euro mentre seimila occorrono per il Centro di ascolto e riattivazione per pazienti affetti da Alzheimer, alla cliniche di San Pietro. Ma ci altre altre iniziative che attendono l’inserimento nel circuito, che sarà progressivo.
Perché EuPuru.eu consente di discutere di progetti, partecipare a laboratori, votare, donare, prestare la propria opera. Non solo. Alla piattaforma di servizi web possono accedere non solo singoli cittadini ma è a disposizione anche di enti locali, associazioni, comitati, che hanno a cuore il bene comune.
Accedendo ad EuPuru.eu si aprono quattro differenti percorsi. Il primo è EuBook, il “Facebook” dei cittadini attivi e partecipanti, moderato e facilitato da esperti per una discussione costruttiva. Poi c’è EuCity dove ci si potrà informarsi, votare e sostenere i progetti proposti nell’ambito del bilancio partecipativo delle amministrazioni comunali. Si continua con EuFund in cui si possono proporre progetti e donare per realizzarli, attraverso il cosiddetto crowdfunding civico in modo sicuro e tracciabile. E infine EuSchool rivolto alle scuole per progettare miglioramenti e raccogliere donazioni .
Per le donazioni è sufficiente registrarsi al sistema di transazioni online presente sulla piattaforma. E bastano piccolissime somme. L’importante è partecipare, insomma, e il risultato potrà essere
immediatamente verificabile.
Al programma EuPuru! partecipano Eclent, società Ict sassarese responsabile dello sviluppo web,e la partnership del Comune di Sassari e del Consorzio interuniversitario europeo Empatia, specializzato nella progettazione di politiche pubbliche partecipate.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro