selezionati tra mille partecipanti 

Concorso di Libera, “Brunelleschi” alla finale nazionale

PORTO TORRES. Un testo elaborato dagli alunni della classe seconda D del plesso della scuola media Il Brunelleschi - che ha partecipato al concorso “ECOcentrico! L’ambiente è la nostra casa:...

PORTO TORRES. Un testo elaborato dagli alunni della classe seconda D del plesso della scuola media Il Brunelleschi - che ha partecipato al concorso “ECOcentrico! L’ambiente è la nostra casa: associazioni, nomi e numeri contro le mafie”, bandito da Libera in collaborazione con il ministero dell’Istruzione - è stato selezionato tra un migliaio di lavori, insieme ad altre due scuole della penisola, e a settembre una delegazione della classe andrà a Roma per partecipare all'evento conclusivo. «Si chiedeva agli alunni di scrivere un racconto di fantasia basato su un fatto o su una situazione reale di rischio per l'ambiente del proprio territorio – ricordano le docenti Maria Alessandra Congiatu e Bruna Forma –, da individuare attraverso uno studio delle cronache locali e una ricerca diretta, e la situazione reale doveva evolversi verso un finale positivo e verosimile inventato dai ragazzi». Hanno quindi lavorato sulla lettura, analisi e confronto dei dati e delle informazioni e ricercato articoli giornalistici e cronache riferite ai fatti più eclatanti e sulla necessità di assumere un cambio di rotta verso un vivere civile più rispettoso dell’ambiente. Le docenti
si sono avvalse della collaborazione di Lello Cau, presidente della cooperativa “SardegnAmbiente” e membro del presidio Libera “Falcone e Borsellino”, che ha fornito dati e documenti riguardanti studi e rilevazioni (aria, acqua e suolo) effettuati nel territorio comunale. (g.m.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller