Se cade il sindaco commissario fino a metà 2018

Una cosa sola è certa in questo caotico weekend all’ombra di Palazzo Ducale: qualunque cosa succeda nei prossimi giorni non si tornerà al voto. Passata la finestra elettorale di giungo infatti per...

Una cosa sola è certa in questo caotico weekend all’ombra di Palazzo Ducale: qualunque cosa succeda nei prossimi giorni non si tornerà al voto. Passata la finestra elettorale di giungo infatti per pronunciarsi sul nuovo sindaco bisognerebbe attendere l’estate del 2018. Nel mentre a tenere il Comune sarebbe un commissario, figura già vista, ma solo per qualche settimana, nel
2014. Tutto questo chiaramente se il sindaco Sanna rassegnasse le dimissioni, fatto al momento assi poco probabile. L’altra strada sarebbe la “via algherese”, dimissioni di massa della maggioranza dei consiglieri comunali di fronte al notaio, con conseguente immediato scioglimento.


TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

LE GUIDE DE ILMIOLIBRO

Corso gratuito di scrittura: come nascono le storie