Sub pescano in porto, multa di mille euro

PORTO TORRES. Primo intervento dell’operazione “Mare Sicuro” ieri mattina da parte della Capitaneria in prossimità dell’imboccatura del porto di Stintino.I militari sono intervenuti per bloccare un’at...

PORTO TORRES. Primo intervento dell’operazione “Mare Sicuro” ieri mattina da parte della Capitaneria in prossimità dell’imboccatura del porto di Stintino.

I militari sono intervenuti per bloccare un’attività illecita di pesca da parte di due sub che esercitavano la pesca sportiva ricreativa in zona vietata. Dopo una attività di osservazione, assieme al personale della delegazione di spiaggia di Stintino, i militari sono riusciti a bloccare i trasgressori, procedendo poi a elevare una sanzione amministrativa di 1000 euro e a sequestrare l’attrezzatura subacquea.

I due avevano infatti deciso di pescare incuranti dei rischi per la loro stessa incolumità in una zona a intenso traffico navale qual’è appunto l’ingresso del molo stintinese.

«Voglio ricordare ai sub che è proibito esercitare l’attività di pesca in zone e tempi vietati
dalle normative europee e nazionali vigenti – ricorda il comandante della Capitaneria Paolo Bianca – e in ogni caso il personale della Guardia costiera resterà vigile per fare rispettare tutte le regole previste dal codice della Navigazione e dell’attività di pesca». (g.m.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

SCRIVERE: NARRATIVA, POESIA, SAGGI

Come trasformare un libro in un capolavoro