Gara di solidarietà per la statua di Costa 

L’obiettivo di installare un’effigie in bronzo dello storico in piazza Fiume è ormai a un passo

SASSARI. Ancora qualche passo, e qualche soldo, e la statua in bronzo di Enrico Costa potrà essere installata in piazza Fiume, di fronte al palazzo di via Cavour in cui lo storico che ha regalato a Sassari e alla Sardegna una produzione letteraria infinita trascorse gli ultimi vent’anni della sua vita.

Da qualche mese un comitato di intellettuali sassaresi si sta impegnando per rinvigorire gli onori e la gloria dovuti a Enrico Costa, e fra le iniziative principali ha lanciato proprio la proposta di realizzare una statua in bronzo dell’autore. Per realizzare questo tributo il comitato, guidato da un direttivo che vede presidente onorario Manlio Brigaglia, presidente in carica l’avvocato Salvatore Porcu e affiancati da Franco Borghetto, Antonio Capitta, Simonetta Castia ed Elena Cenami, ha aperto una raccolta di fondi. La città non si è fatta pregare e in tre mesi le donazioni hanno raggiunto quota venticinquemila euro. Tanti, ma ancora pochi: per poter realizzare e installare la statua di Enrico Costa ne servono in tutto circa 40mila euro.

Al primo appello lanciato dal Comitato hanno risposto decine di cittadini, chi versando venti euro, chi 100, diverse istituzioni e qualche azienda. Fra i tanti donatori ci sono l’Ordine degli avvocati, il Circolo Sassarese, il Banco di Sardegna, la Banca di Sassari, la Fondazione di Sardegna, la catena di supermercati Conad e alcune associazioni di categorie professionali. Con il gruzzolo racimolato finora il “Comitato monumento a Enrico Costa”, di cui, oltre al direttivo fanno parte Maria Teresa Accardo, Stefania Bagella, Paolo Cau, Attilio Mastino, Antonello Mattone, Franco Pilo, Daniela Scano e Giovanni Antonio Tabasso, ha potuto avviare gli studi per la realizzazione del modello della statua, che sarà realizzata in bronzo, a figura intera e di dimensioni reali. È stata contattata la Fonderia Mariani di Pietrasanta, in provincia di Lucca, e a metà settembre il Comitati potrà toccare con mano un primo bozzetto del monumento. Nel frattempo, anche grazie al supporto e al patrocinio del Comune, dell’Archivio storico e delle due biblioteche, comunale e universitaria, il comitato spera di raccogliere gli ulteriori quindicimila euro per commissionare, realizzare e installare l’opera.

Lo studio
di architettura Cenami ha già provato le soluzioni ideali, una delle più quotate è quella di installare l’opera ispirati dalla statua di Umberto Saba, a Trieste. Info a segreteria@porcumandras.it o 079/237290. Per la raccolta Banco di Sardegna, IT20I0101517200000070617554. (v.g.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro