Federalberghi: si va verso il tutto esaurito

Primo bilancio della stagione: rispetto a giugno 2016 le presenze negli hotel algheresi sono cresciute

SASSARI. Il mese di giugno è in archivio e Federalberghi può tracciare un primo bilancio sulla stagione turistica. Il campione preso in esame è costituito da 3.832 posti letto giornalieri, quindi 114.960 su base mensile, distribuiti su 32 alberghi operanti in Provincia tra Sassari, Castelsardo, Alghero, Valledoria e Stintino. Su Alghero, l’occupazione letti ha raggiunto il 68,35% del totale, in incremento rispetto all’indice 2016 che si era fermato a 67,10%. Le presenze nazionali sono state il 24,61% del totale, conseguentemente quelle straniere il 75,39%. Quindi, Alghero si conferma località predisposta all’accoglienza di ospiti stranieri. Per il resto dell’arco costiero all’ombra dell’Asinara, l’indice di occupazione posti letto a giugno 2017 è fissato al 49,47%, contro il 55,76% del 2016. Una perdita secca di 6 punti percentuali, che segue la perdita di occupazione del mese di maggio. Le presenze sono equamente divise tra mercato italiano e d’oltralpe.

Vale la pena fissare l’attenzione sugli indici di occupazione del 2015, che in quel giugno per Alghero avevano raggiunto la bella soglia del 76,10%, mentre sul Golfo dell’Asinara del 47,23%. I minori volumi registrati sullo Scalo Riviera del Corallo nel 2016 ancora non sono quindi, a livello quantitativo, recuperati.

«Il mercato al momento sta premiando le tariffe medie per camera alberghiere – spiega il presidente della Federalberghi-Confcommercio Provincia di Sassari Stefano Visconti – indice del fatto che la qualità dell’ospite è in rialzo».

Il comparto alberghiero attendeva una tenuta numerica rispetto all’anno precedente, anche perché le condizioni di traffico aereo e navale, considerando le destinazioni collegate, non è variato in maniera sensibile, per lo meno in riferimento a porto e aeroporto del Nord Ovest. In questo verso, gli algheresi possono ritenere di aver raggiunto questo obiettivo intermedio. Qualche preoccupazione in più per il resto della provincia. Quanto ai prossimi mesi c’è ottimismo. Booking.com, Expedia e altri siti del settore attraverso i loro strumenti di consultazione indicano valori di riempimento della località (Alghero su tutte) prossimi al 90% per agosto. Anche i Tour Operator classici hanno allotment disponibili al lumicino.

«E’ vero però che le camere d’albergo vengono commercializzate secondo
diverse nature, e la quota destinata a mercato individuale libero presenta ancora buoni spazi di riempimento. Quindi, come sempre, la prudenza è d’obbligo – conclude Visconti – le produzioni si consolidano alla fine del mese, pertanto esprimersi in anticipo è sempre a rischio smentita».

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

LE GUIDE DE ILMIOLIBRO

Corso gratuito di scrittura: come nascono le storie