VIA SAN DONATO 

Disturbo alla quiete pubblica chiuso un circolo abusivo

SASSARI. Musica ad alto volume, somministrazione di super alcolici e persino le luci da discoteca piazzate all’esterno e indirizzate verso le abitazioni vicine. Una situazione difficile per i...

SASSARI. Musica ad alto volume, somministrazione di super alcolici e persino le luci da discoteca piazzate all’esterno e indirizzate verso le abitazioni vicine. Una situazione difficile per i residenti di via San Donato che da diversi giorni avevano lamentato il disturbo alla quiete pubblica da parte del circolo che aveva aperto i battenti in via San Donato, nel centro storico sassarese. Tre ingressi, tavolini per i clienti e feste. L’attività della polizia locale è scattata nel fine settimana e si è conclusa ieri mattina con l’apposizione dei sigilli al circolo privato che è risultato privo di ogni autorizzazione.

Dai controlli eseguiti dalla polizia locale, è emerso che il circolo era gestito da alcuni cittadini di nazionalità nigeriana e frequentato prevalentemente da stranieri anche se era aperto a chiunque volesse accedere. Chi aveva la gestione del circolo privato (con ingressi in via San Donato dal 12 al 14) non aveva alcun titolo autorizzativo così come è emerso dagli accertamenti che sono stati effettuati attraerso il Suap. La violazione contestata prevede una sanzione di 5mila euro e comporta la cessazione immediata dell’attività.
Da qui il provvedimento di sequestro che è stato eseguito con l’apposizione dei sigilli.

Alle operazioni della polizia locale hanno assistito con curiosità diversi residenti, alcuni dei quali hanno ricordato le ripetute segnalazioni per le attività “rumorose” svolte nel circolo.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community