Fuori strada con la moto, grave 38enne

Era alla guida di una Ktm 950, ha perso il controllo dopo una curva. É ricoverato in rianimazione in prognosi riservata

SASSARI. Ha perso il controllo della sua Ktm 950 all’uscita di una curva e ha compiuto un volo di diversi metri finendo in un campo vicino. La moto si è schiantata contro un muro. Dalla tarda serata di giovedì Nicola Succu, 38 anni, sassarese, è ricoverato in gravi condizioni nel reparto di rianimazione del “Santissima Annunziata”. La prognosi è riservata.

L’incidente si è verificato poco prima delle 21 sulla strada provinciale 18, al chilometro 2, direzione Bancali, in località “Serra Li Lioni”. L’allarme è stato lanciato più tardi, quando un automobilista di passaggio ha notato la moto disintegrata a terra, accanto a un muro. E poi si è reso conto della presenza del motociclista gravemente ferito in un terreno accanto. Immediato l’intervento degli operatori del 118 che hanno provveduto a prestare le prime cure e a trasportare il ferito in ospedale dove è arrivato con codice rosso.

Sul luogo dell’incidente è arrivata una pattuglia della polizia stradale e gli agenti hanno cominciato gli accertamenti per ricostruire la dinamica dell’incidente e accertare le eventuali responsabilità. Complicata la fase dei rilievi, anche se sembra confermato che Nicola Succu (che risiede nell’agro di Sassari, non lontano dal luogo dove si è verificato l’incidente) sia finito fuori strada autonomamente. Forse per un ostacolo improvviso o una manovra brusca, o magari per la presenza di terriccio sul fondo stradale, l’uomo ha perso il controllo della moto all’uscita di una curva. La Ktm 950 è finita contro un muro di cemento ed è stata distrutta dalla violenza dell’impatto. Il motociclista, invece, è stato proiettato in volo per alcuni metri ed è stato ritrovato (probabilmente dopo che è trascorso un po’ di tempo dall’incidente) in un terreno agricolo vicino alla strada. Provvidenziale è stato il passaggio di un automobilista che ha intuito la gravità della situazione dopo avere notato la moto a terra, quindi è sceso dall’auto e ha visto l’uomo a terra. Così ha dato l’allarme con una chiamata alla centrale operativa del 118 e al 113.

Quando gli operatori del soccorso sono arrivati a “Serra Li Lioni”, le condizioni del motociclista sono apparse subito molto gravi: il ferito è stato stabilizzato e poi trasferito con l’ambulanza in ospedale. I medici - considerata la gravità delle lesioni - si sono riservati la prognosi.
Ieri le condizioni sono state confermate stazionarie pur nella loro gravità.

La moto è stata messa sotto sequestro dagli agenti della Polstrada che ora stanno completando gli accertamenti sull’incidente che, comunque, non ha avuto testimoni.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro