Raffica di multe per i rifiuti

Controlli a tappeto dei vigili urbani e dei barracelli in città e in tutta la periferia

SASSARI. I vigili urbani proseguono la loro attività di monitoraggio ambientale e del decoro urbano. Solo negli ultimi cinque giorni sono stati individuati e sanzionati diversi cittadini.

Via Canopolo. Da tempo in via Canopolo veniva segnalato l’abbandono di numerosi rifiuti sulla carreggiata. Gli agenti hanno svolto dei controlli e hanno individuato uno dei responsabili grazie ad alcuni documenti contenuti nelle buste, tra cui una ricevuta rilasciata da un’agenzia specializzata nella ricerca dell’anima gemella, attestante il pagamento di un acconto di 250 euro.

Via San Donato. Sempre al centro storico, in via san Donato sono state sanzionate quattro persone che tra le 6 e le 7 del mattino conferivano illecitamente rifiuti nei cassonetti; e alle 24,00 della scorsa notte, è stato sanzionato un diciottenne del Bangladesh, ufficialmente ospite di un centro di temporanea accoglienza, notato dagli agenti in borghese intento a conferire nel contenitore dell’umido un bustone nero contenente rifiuti indifferenziati.

Predda Niedda. Due giorni fa in Zona Industriale sono stati rinvenuti oltre 10 mc. di rifiuti abbandonati nella notte: il contenuto dei bustoni, costituito da scarti di tendaggi ed altri rifiuti assimilabili, oltreché da ricevute redatte su carta intestata, ha permesso di denunciare una ditta artigiana con sede a Predda Niedda, già denunciata lo scorso anno.

Caniga. In località Mandra di L’Ainu, sono stati contestati quattro verbali per abbandono incontrollato di rifiuti domestici, ingombranti e, inoltre, di rifiuti pericolosi speciali su di un terreno.

Via Pirandello. Sono state sanzionate alcune persone residenti in altri comuni, immortalate dalle telecamere mentre conferivano nei cassonetti,

Scala di Giocca. Ieri mattina è stata bonificata un’area inquinata in località Scala di Giocca, e sono stati rimossi alcuni veicoli che deturpavano la vallata; i responsabili dell’inquinamento sono stati individuati e sanzionati.

Infine per potenziare il servizio di monitoraggio capillare del territorio si è rivelata fondamentale la collaborazione della
compagni barracellare. Grazie all’azione dei barracelli sono stati elevati numerosi verbali, tra cui due di contestazione ai responsabili di altrettanti supermercati, un terzo a un noto ristoratore che opera in città, per avere conferito i rifiuti senza prima differenziarli.



TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista