A “Tutti umpari pa la ziddai” torna la musica sassarese

Continuano senza sosta le manifestazioni estive che precedono i candelieri. Nuovo appuntamento il 9 in piazza d'Annunzio

SASSARI. Continuano senza sosta le manifestazioni estive con musica folk e cabaret che precedono la grande festa della discesa dei candelieri. Dopo la dodicesima sagra della melanzana che ha visto la sua serata finale lo scorso venerdì 4, il prossimo appuntamento è fissato per mercoledì 9 agosto con inizio alle 20, in piazza Gabriele D’Annunzio, dove prende il via la prima delle due serate di “Tutti umpari pa la ziddai”, giunto alla 19esima edizione.

Due le tappe della rassegna di canti popolari organizzata dall’associazione culturale folk Sardegna presieduta da Giuseppe Piroddu. Oltre alla serata di mercoledì, ci sarà anche una seconda tappa venerdì 11 agosto a porta Sant’Antonio, in occasione della grande arrostita sassarese, organizzata dall’amministrazione comunale.

In entrambe le serate saliranno sul palco il maestro Luciano Simula, il Gruppo S’isula Folk, Sassari e Musica di Gianni Piras. Maurizio Capeccia e Andrea Ganadu, il Gruppo Ruseddu, Trio Sardigna Folk, l’Associazione Eba Giara, la scuola di Ballo Fede Style Dance, la compagna teatrale la Marrocula, Noemi Giordo, Elisabetta Piroddu, Tony Pilo ed i Sors’ Amigos, il Trio folk Occi Tosthi ed il Gruppo folk Sa Pintadera.

«L’evento vede il patrocinio dell’assessorato alla cultura del Comune di Sassari –afferma l’organizzatore Giuseppe Piroddu –. L’amministrazione comunale ha dimostrato ancora una volta attenzione verso questo tipo di manifestazioni che precedono la Festha Manna, e che devono essere sostenute e valorizzate, perché custodiscono alcune delle più belle tradizioni della sassareseria e rappresentano un patrimonio da tramandare alle nuove generazioni».

Durante le due serate verrà reso omaggio ad uno dei componenti storici del Gruppo Ruseddu, il professor Gavino Ruggiu (etnomusicologo), che proprio in questi giorni festeggia i 50 anni di palcoscenico, e al quale tanto si deve per la conservazione dell’identità musicale della città.

Attento studioso della storia della musica sassarese, è infatti autore
del volume “La canzone identitaria sassarese. Storia, testi, personaggi, interpreti e sorprese della musica popolare di Sassari”, panorama dettagliato della realtà musivale locale. Presentano le due serate Ziu Peppe e Zia Peppa, di Radio Venere.

Piero Garau



TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller