rifiuti abbandonati 

La strada per Monte Rasu è diventata una mega discarica

PORTO TORRES. La dovrebbero chiamare “via dei televisori abbandonati”, più che SP 25. La quantità di scheletri di tv o loro componenti che si trova nelle cunette ai lati della strada che dalla 131...

PORTO TORRES. La dovrebbero chiamare “via dei televisori abbandonati”, più che SP 25. La quantità di scheletri di tv o loro componenti che si trova nelle cunette ai lati della strada che dalla 131 porta a Monte Rasu è davvero impressionante e, naturalmente, desta maggiore sensazione in questo periodo nel quale la stretta via di comunicazione è percorsa da un numero importante di veicoli, anche di turisti in giro per il Nordovest della Sardegna. La coincidenza con la momentanea chiusura del tratto che precede l’incrocio della 131 dal quale vi si accede a causa di lavori ha fatto in modo che lo scempio che in quella strada vedono normalmente non troppi sia divenuto chiaro a tanti. Percorrendo il tratto che porta verso Monte Rasu ben presto si notano le classiche bottiglie di plastica e vetro, qualche bustone d’indifferenziata e persino i resti di una tenda da mare al lato della strada, nel canalone invaso dalle piante, oltre che dall’immondizia. Il clou lo si raggiunge dopo un paio di pseudo-piazzole di sosta, dove una di queste è letteralmente invasa dai tv e non solo. Sacchetti si trovano anche più avanti, ma lo spettacolo dei televisori incastrati o appoggiati alla vegetazione è desolante anche nella direzione opposta. In queste discariche non possono mancare ovviamente gli avanzi di lavorazioni edili - spiccano diversi separatori usati dai piastrellisti e frammenti di piastrelle -, copertoni e pattane d’automobile,
cassette in plastica, tubi e guaine in gomma: insomma, il solito campionario dei maleducati che, per evitare di percorrere qualche centinaio di metri e conferire all’ecocentro, preferiscono abbandonare il tutto inquinando e deturpando la natura.

Emanuele Fancellu

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro