Valledoria, 4 milioni per il depuratore

La Regione stanzia i fondi per l’impianto che servirà i Comuni della bassa Valle del Coghinas

VALLEDORIA. Finalmente, dopo anni di proclami, smentite e rinvii, sembra volgere al termine la problematica relativa all’impianto di depurazione intercomunale che dovrebbe servire anche i comuni di Santa Maria Coghinas, Viddalba e il villaggio Baia delle Mimose del comune di Valledoria, che si trova nelle vicinanze dell’ex azienda Stangoni. Infatti la Regione, tramite l’organo esecutivo della giunta e su proposta dell’assessorato regionale ai Lavori pubblici, dopo diverse sollecitazioni da parte della giunta comunale capeggiata dal sindaco di Valledoria Paolo Spezziga, ha finanziato per una somma pari a quattro milioni di euro interventi sul servizio idrico integrato e ha individuato quale soggetto attuatore la società Abbanoa.

«Il completamento dell’intervento sul sistema fognario-depurativo di Valledoria – dichiara il primo cittadino Paolo Spezziga – dovrebbe andare in appalto entro qualche mese ed essere terminato entro la fine dell’anno. Quest’ulteriore somma finanziata dalla giunta regionale dovrebbe garantire che l’iter, dopo lunghi anni di attesa, possa essere portato a termine e che i lavori possano essere dati in appalto entro quest’anno. L’amministrazione comunale si dichiara soddisfatta delle risposte ottenute all’assessorato ai Lavori pubblici regionale. «Inoltre tengo a evidenziare – dice il sindaco – che la questione del depuratore pare essersi risolta grazie alla collaborazione di tutti, anche di chi in campagna elettorale esprimeva pareri contrastanti, dimostrando in tal senso la volontà di pensare al solo bene della comunità. In aggiunta alla delibera regionale – aggiunge Spezziga – sono state definite ulteriori somme per l’adeguamento delle stazioni di pompaggio, anch’esse in capo ad Abbanoa, nonché un finanziamento pari a 290mila euro che sono stati assegnati direttamente alle casse del Comune di Valledoria per i lavori di ripristino della strada di circonvallazione Via Ampurias - località La Foce, arteria assolutamente prioritaria che segna il collegamento tra il centro abitato, la Foce del Coghinas e San Pietro a mare. Questi interventi – conclude il primo cittadino – sono solo l’inizio di una serie di altri lavori che dovranno essere fatti per risolvere numerosissimi
annosi problemi infrastrutturali mai risolti. Cercheremo di accedere anche a finanziamenti comunitari e regionali per non gravare esclusivamente sul bilancio comunale che dovrà servire per risolvere problemi di carattere assistenziale e socio-economico».

Giulio Favini

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro