Rimborsi al sindaco: «Ho segnalato errori»

Ossi, Lubinu replica a Serra che ha annunciato querela e lo taccia di «nervosismo da inconcludenza»

OSSI. Il sindaco Serra «si inventa un teorema diffamatorio contro di lui che non è affatto presente nell’articolo pubblicato sul numero di “Introsaidda” (mensile di politica, cultura e attualità pubblicato ad Ossi) nel quale con ironia si faceva semplicemente notare la presenza di errori, senza addebitarli a nessuno, invitando se mai a fare più attenzione».

La replica dell’ex sindaco Pasquale Lubinu, direttore del periodico, alla nota con la quale veniva annunciata da Serra querela per diffamazione per il contenuto dell'articolo, arriva con i toni disincantati di chi è certo del fatto suo. Secondo Lubinu «stupisce che, di fronte ad un palese e oggettivo errore, il sindaco non sia andato a verificare il motivo per il quale la documentazione cartacea presentata agli uffici non corrisponde a quella digitale».

E, Lubinu per essere ancor più chiaro, entra nei dettagli sino ad individuare un elenco di ben 51 errori (per essere precisi, spiega, 33 errori veri e propri e 18 giorni mancanti rispetto al cartaceo). Il 3 agosto, ricorda, all’albo pretorio online sono stati pubblicati, col numero 1213, quattro files: uno che disponeva la liquidazione del rimborso spese di missione al sindaco relative ai mesi di aprile, maggio e giugno 2017, altri tre che contenevano la richiesta di rimborso e liquidazione e la tabella di missione con l’elenco dei giorni e dei chilometri percorsi. Documenti nei quali Lubinu ha ritenuto di riscontrare la lunga sfilza di errori. Ora, commenta, l’Albo pretorio comunale online non è solo un luogo virtuale nel quale si fa informazione al cittadino, ma è anche un luogo nel quale gli atti della pubblica amministrazione acquistano efficacia e valore legale.

L'ex sindaco riserva qualche battuta anche all’accusa sui consumi relativi a bollette telefoniche a suo carico, risalenti al 2006 quando era lui il sindaco, che Serra ha documentato per un totale di 4.725 euro per i primi due trimestri. È una cosa incredibile, commenta con sarcasmo, «che in tutta questa vicenda il sindaco trovi il tempo di fare o, peggio, di far fare ricerche d'archivio su una storia di undici anni fa, pur di accusare il suo predecessore, senza precisare se si trattava di un errore, di un importo successivamente rimborsato, o
altro».

La chiosa finale non fa ben sperare in un chiarimento della vicenda: «Confondere la segnalazione ironica di un errore palese e oggettivo con un’accusa di peculato - conclude infatti - è certamente sintomo di nervosismo da inconcludenza».

Pietro Simula

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista

Redazione | Scriveteci | Rss/xml | Pubblicità | Privacy

DBInformation SpA. - Sede Legale Viale Giulio Richard 1/a – 20143 Milano - Capitale Sociale Euro 120.000,00 i.v. - R.E.A. Milano n. 1280714 - Registro Imprese di Milano n. 09293820156 - CF e Partita IVA 09293820156.

I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.