“Festha manna” a Ozieri per la Vergine del Rimedio

Ricchissimo cartellone dell’edizione numero 124 della sagra dedicata alla Madonna In programma eventi culturali, musicali e sportivi. Domenica i riti religiosi sul colle di Cappuccini

OZIERI. Si arricchisce di eventi il programma della Sagra della Beata Vergine del Rimedio, giunta alla sua 124esima edizione, in programma da oggi a domenica 17 settembre.

La “festa manna” di Ozieri celebra quest’anno i 50 anni dell’Usignolo della Sardegna, la gara di canto tradizionale più prestigiosa dell’isola che vedrà il ritorno dell’accompagnamento della chitarra ad arpeggio con il maestro Pietro Nieddu, e ha in serbo per la grande giornata del sabato un’intera serata di musica che avrà il culmine nel concerto del cantautore pugliese Raf nella sua terza e ultima data in Sardegna.

La domenica, infine, sarà il giorno dedicato alle celebrazioni religiose in onore alla Beata Vergine, con i riti solenni celebrati nell’antica chiesetta dei santi Cosma e Damiano sul colle dei Cappuccini, che conserva per tutto l’anno il simulacro della Madonna del Rimedio, e la processione con il simulacro accompagnata dai gruppi folk in costume tradizionale e dalla banda, dalle autorità e dai sacerdoti, con i fedeli e le rappresentanze delle società religiose cittadine. Mancherà quest’anno la sfilata dei cavalieri, alla quale si è dovuto rinunciare per questioni economiche e soprattutto organizzative legate alla sicurezza.

È proprio quest’ultima la vera protagonista, leitmotiv di tutte le feste paesane del post piazza San Carlo a Torino, della manifestazione di quest’anno, che ha richiesto un notevole impegno del comitato e del Comune, per adeguare gli spazi dove si svolgeranno gli eventi alle nuove normative nazionali e per dotare ogni manifestazione di tutto il personale necessario per garantire che tutto si svolga senza rischi.

In particolare nella piazza Garibaldi dove sabato notte, dopo l’esibizione itinerante della Funky Jazz Orchestra (dal Cantaro alla piazza Garibaldi) e la musica dal vivo con Angelo e Laura, sempre nella stessa grande piazza si svolgerà il concerto di Raf, al quale sono attese migliaia di persone.

La location degli altri eventi sarà invece la piazza Carlo Alberto, che domani ospiterà lo Zecchino d’Oro Canta Rimedio e l’Usignolo della Sardegna e che domenica sarà la cornice dello spettacolo etno-pop “A Ballare”, di e con Emanuele Bazzoni e Roberto Fadda. Tra le conferme, le gare di scacchi organizzate con l’Unione Scacchistica Comuni del Logudoro: sabato alle 17.30 in piazza Garibaldi una simultanea e domenica alle 10 nella sala conferenze dell’Unione dei Comuni un torneo Rapid.

Le novità di questa 124esima edizione sono due: l’inizio della festa un giorno prima, grazie alla partecipazione della società del Rimedio all’organizzazione della festa dell’integrazione “AmaNuTenta” organizzata per oggi dalle 18 dal Centro Lares con la Caritas diocesana e altre associazioni locali (della quale si è data notizia nei giorni scorsi su queste pagine) e un ulteriore evento organizzato nei giardini del Cantaro il venerdì sera: la Festa della birra artigianale curata dai birrifici Nora e Seddaiu, che sarà arricchita dal concerto della band locale dei Lymantria e da un Dj Set.

Sabato pomeriggio la società del Rimedio sarà anche presente alla giornata di corse dell’ippodromo di Chilivani, per la consegna della coppa per il proprietario del cavallo vincente del 91esimo Derby
Sardo.

Ultimo appuntamento della festa sarà sabato 23 settembre nel bocciodromo di Punta Idda, con il torneo amatoriale Lui & Lei organizzato con la bocciofila Il Ponte: in serata avverrà l’estrazione dei biglietti vincenti della sottoscrizione a premi legata alla festa.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Come trasformare un libro in un bestseller