Porto Torres, barista 22enne si uccide due giorni dopo essere stata rapinata

La giovane era stata narcotizzata mentre rientrava a casa dopo una serata al lavoro. Per cercare tranquillità era andata alla Maddalena a casa di una amica. Ma sabato sera si è tolta la vita

leggi anche:

PORTO TORRES. Da due giorni era ospite di un’amica, alla Maddalena. Forse ancora traumatizzata per quello che le era successo aveva sentito il bisogno di allontanarsi da Porto Torres. Ma evidentemente la distanza non è servita a restituirle la serenità: la barista di 22 anni che giovedì scorso aveva raccontato di essere stata narcotizzata e poi rapinata mentre entrava a casa dopo una serata di lavoro, si è tolta la vita. La sua amica l’ha trovata morta quando è rientrata dal lavoro. Si era impiccata in una stanza della casa dove aveva trovato rifugio. Una notizia terribile, una tragedia sulla quale in questo momento c’è il riserbo più assoluto.

Articolo completo e altri servizi nel giornale in edicola e nella sua versione digitale

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro