Compie 103 anni il nonnino di Cheremule

CHEREMULE. Il paese festeggia i 103 anni di zio Andrea Pittalis. Si è davvero respirata aria di festa per il compleanno di zio Andrea Pittalis che martedì scorso ha spento ben 103 candeline. Anche se...

CHEREMULE. Il paese festeggia i 103 anni di zio Andrea Pittalis. Si è davvero respirata aria di festa per il compleanno di zio Andrea Pittalis che martedì scorso ha spento ben 103 candeline. Anche se la pioggia e il freddo di questi giorni non gli hanno permesso di essere presente alla messa di ringraziamento tiu Andria ha aperto le porte della sua casa agli amici e ai compaesani che verso sera si sono stretti attorno al nonnino del paese in un caloroso abbraccio. Tra saluti e ricordi zio Andrea non si è sottratto alle immancabili e numerose fotografie e non ha fatto mancare il suo noto sorriso.

Nonostante le gambe e l’udito non siano più quelle di una volta l’ultracentenario, che nei primi anni Novanta tra i tanti lavori svolti faceva anche il barbiere, conduce una vita serena assistito con amorevole cura dai famigliari. Uomo semplice, non dimentica mai di far riferimento ai suoi passati mestieri.

A contraddistinguere tiu Andria è stata proprio la sua laboriosità. «Un periodo tagliavo anche i capelli», racconta spesso ai conoscenti con una risata contagiosa e che non lo abbandona mai. Discreto e devoto, non manca mai di affacciarsi sull’uscio di casa in occasione delle processioni religiose che passano davanti alla sua abitazione e di contro i cheremulesi che passano non mancano di salutare
una persona che ormai è un’istituzione. Alla festa in onore del più anziano del paese ha presenziato anche l’amministrazione comunale. La serata si è conclusa con il taglio della torta e un’immancabile bicchiere di vino anche per il festeggiato circondato da figli e nipoti.(d.d.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro