Un defibrillatore per il tennis club

Dieci soci hanno superato il corso di formazione dello Ial sulla rianimazione

OZIERI. Il Tennis Club di Ozieri va al passo con i tempi adeguandosi al Decreto Balduzzi sulla sicurezza nei campi sportivi e dotandosi di un defibrillatore semiautomatico (Dae) che potrà essere utilizzato da atleti e dirigenti adeguatamente formati.

Sono stati ben dieci i componenti della società che nelle scorse settimane hanno frequentato un corso per utilizzare il defribillatore semiautomatico riservato ai non medici, che si è tenuto nella sede ozierese della società di formazione Ial.

Ogni partecipante ha concluso il corso Bls-D con esito positivo ricevendo un attestato di autorizzazione all’utilizzo del Dae e l’iscrizione alla prevista lista regionale.

«La normativa non pone vincoli numerici – sottolinea il presidente del Tennis Club Ozieri Giuseppe Bellu – ma abbiamo ugualmente scelto di formare un gruppo di persone il più ampio possibile e composto da allenatori e assistenti, dirigenti e qualche giocatore, per avere di fatto garantita sempre la presenza di almeno una persona formata sia durante gli incontri del campionato regionale di IV categoria sia durante gli allenamenti. Usufruiremo, peraltro – aggiunge –, del contributo a favore delle società sportive previsto con delibera della giunta regionale dell’8 agosto 2017. Un piccolo contributo, ma che evidenzia e sostiene l’importanza della formazione in questo settore. È nostra ferma convinzione – conclude – quella di avere fatto la scelta giusta, non solo per il
Tennis Club ma in generale per sostenere attivamente la politica della diffusione all’utilizzo del Dae».

Maggiore sicurezza sui campi da tennis, ma anche un arricchimento personale per gli atleti del Tennis Club Ozieri che ora sono in possesso importanti nozioni. (b.m.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro