Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui

Al via i lavori di bitumazione in tredici Comuni del Meilogu

Disponibili 350mila euro per ripristinare l’asfalto nelle strade più disastrate e metterle in sicurezza Saranno completate anche le opere di regimentazione delle acque meteoriche e la segnaletica

BONORVA. L’unione dei Comuni del Meilogu, con trecentocinquantamila euro, di cui duecentonovanta a valere sui bilanci regionali e cinquanta sulle risorse aggiuntive dell’Unione dei Comuni, può far partire il piano strade che prevede interventi sulle strade in tredici Comuni del Meilogu. «L’iniziativa e l’intera operazione è stata seguita, sin dalla fase iniziale, dall’Unione, ha osservato il presidente Salvatore Masia, ed è volta della realizzazione di manti bituminosi e della sistemazione delle strade dei nostri Comuni che ne hanno più necessità e individuate come tali direttamente dalle amministrazioni interessate». I lavori più importanti saranno realizzati nei tre centri più grandi. Con un impegno di spesa complessivo di circa centocinquantamila euro sarà possibile intervenire a Bonorva con la bitumazione di via Limbara e di alcune e vie del centro storico, attualmente in cattive condizioni di transitabilità. A Pozzomaggiore saranno oggetto d’intervento le vie Pinna Parpaglia, Uguaglianza, Sulis e Concordia e a Thiesi s’interverrà in un tratto della circonvallazione. A Banari si procederà alla sistemazione della strada d’accesso alla chiesa di Nostra Signora di Cea, a Bonnanaro nel raccordo tra via Amsicora e via del Riposo, a Cheremule in via Moro, a Bessude sarà sistemata la viabilità nei nuovi quartieri, a Borutta il prolungamento di via Toti, a Cossoine in via Nurra, a Giave nelle vie San Sisto, Mazzini e V. Emanuele, a Semestene in via Muroni, a Siligo nelle vie Dante e Melas e a Torralba in via Deledda. Una quota importante, circa ottantamila euro, sarà destinata interamente alla strada, di proprietà dell’Unione dei Comuni del Meilogu, che dalla stazione di Torralba arriva alle porte di Bonorva e attraversa la Valle dei vulcani e, in diversi tratti, risulta in cattive condizioni di transitabilità. «Si tratta di una strada secondaria, nata per fini turistici, che, col passare del tempo, è diventata invece particolarmente trafficata - ha osservato Masia -. Siamo già intervenuti altre volte, principalmente per eliminare dossi e avvallamenti, ma questa volta l’intervento sarà più complessivo e organico e riguarderà gli aspetti complessivi che riguardano la percorribilità: manto stradale, cunette, regimentazione delle acque meteoriche e segnaletica». I diversi interventi dovrebbero essere realizzati tra la primavera e l’estate prossima, appena sarà predisposto il bando e bandite le relative gare d’appalto. La giunta ha già approvato i vari interventi che serviranno a supportare i Comuni che, in un periodo di grave siccità, con il trasferimento d’ingenti risorse per interventi di protezione civile, hanno già avuto la conferma dell’Istituzione Unione Meilogu come ente sempre più capace di incidere nella vita del territorio.