Eventi per ricordare la Shoah

Giovedì a Banari e sabato a Sennori incontri e rappresentazioni degli studenti

BANARI. Anche a Banari si celebrerà la “Giornata della memoria”, per non dimenticare le persecuzioni e l’orrore dei campi di concentramento nazisti. L’appuntamento è per giovedì 25, alle 18, nei locali della biblioteca comunale “Barore Sassu”. Nell’occasione verrà proiettato il film “Racconti di un viaggio dentro la memoria”, a cura dell’amministrazione comunale e dell’Arci Sardegna. Seguirà la proiezione delle foto del “Viaggio della memoria 2017”, che i ragazzi di Banari hanno scattato in occasione della loro partecipazione al “Treno della memoria”. Tre ragazzi di Banari di età compresa fra i 18 e i 25 anni avevano partecipato all’iniziativa che, dopo alcuni incontri introduttivi sull’ascesa dei regimi nazista e fascista, gli eventi che portarono alla seconda guerra mondiale, i lager e la deportazione di milioni di persone, aveva avuto il suo momento centrale nel viaggio a Cracovia, con la visita della città, del ghetto e del campo di concentramento e sterminio di Auschwitz-Birkenau.

Anche Sennori celebra la Giornata della memoria. L’amministrazione comunale, in collaborazione con la coop Comes e l’istituto comprensivo, ha organizzato per sabato 27 due appuntamenti per onorare le vittime dell’olocausto. Il primo incontro si svolgerà all’auditorium del centro culturale alle 9,30 con i ragazzi del coro semistabile diretto dal maestro Marco Lambroni, e la proiezione del film “Concorrenza sleale” di Ettore Scola. La proiezione del lungometraggio sarà replicata alle 20,30.

«Quest’opera - spiega la consigliera comunale delegata alla Cultura, Elena Cornalis - racconta lo scriteriato avvento delle leggi razziali in Italia, proprio nell’anno in cui si contano gli 80 anni dalla loro infelice promulgazione». Inoltre, quest’anno per la prima volta il Comune di Sennori ha aderito al progetto Promemoria-Auschwitz e ha messo a disposizione sei posti
per i ragazzi che sono interessati a seguire un percorso di formazione direttamente a Cracovia per visitare di persona il Museo fabbrica di Oscar Schindler, il quartiere e l’ex ghetto ebraico di Cracovia e i campi di concentramento di Auschwitz-Birkenau. (m.b.) (s.s.)



TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community