«Forestas rafforza la presenza all’Asinara»

La conferma dall’amministratore unico Giuseppe Pulina all’incontro promosso dal circolo del Pd

PORTO TORRES. «Forestas non solo non abbandona l’isola dell’Asinara ma razionalizza e rafforza la sua presenza: inizierà già dai prossimi giorni con la cattura degli animali e sono previste anche altre importanti iniziative». Così l’amministratore unico dell’Agenzia regionale, Giuseppe Pulina, presente venerdì sera insieme al senatore Silvio Lai all’incontro organizzato dal circolo cittadino del Partito democratico.

Da tempo si parlava negli ambienti politici e amministrativi del territorio di un possibile abbandono di Forestas dall’isola parco e una delle prime reazioni ufficiali erano arrivate dalla decisione del Consiglio direttivo dell’Ente Parco Asinara di aprire una interlocuzione con la Regione per evitare in tutti i modi l’improvviso abbandono dell’Agenzia. La segretaria locale del Pd, dopo le proteste, ha però voluto affrontare direttamente la questione incontrando l’amministratore unico nella sede di via Azuni. «In queste settimane abbiamo seguito con estrema attenzione la vicenda – dice il segretario cittadino Gian Mirko Luiu – e abbiamo preferito conoscerla da vicino piuttosto che attendere qualche segnale di vita da parte del sindaco e dell’amministrazione comunale di Porto Torres: ora ci aspettiamo dalla Regione e dal Parco, in stretta collaborazione con Forestas, un piano d'azione comune che stabilisca obiettivi a lungo termine. Le condizioni perché questo avvenga, considerando quanto
dichiarato dall’amministratore unico di Forestas, sembra ci siano tutte». Nei prossimi mesi il circolo cittadino del Pd lancerà una iniziativa in città sul futuro dell'isola, coinvolgendo cittadini, professionisti del settore e istituzioni regionali, nazionali ed europee. (g.m.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro