Festa con i comici sardi “Per chi non lo Sla”

Successo per la presentazione in anteprima del cd: la manifestazione ospitata in piazza Garibaldi

PORTO TORRES. Una serata di beneficenza dove i comici sardi hanno voluto presentare in anteprima il Cd “Per chi non lo sla” – divertendosi e facendo divertire il numeroso pubblico presente nel del ristorante-pizzeria Piazza Garibaldi di Max Cilia - come loro contributo collettivo alla ricerca contro la Sclerosi laterale amiotrofica.

Una serata in compagnia dell’indomito Paolo Palumbo, giovane cuoco di Oristano affetto dalla Sla , ideata e messa in pratica con impegno da Christian Luisi e Soleandro. Un evento che i due artisti avevano pianificato lo scorso anno per cercare di accomunare musica e comicità a questa malattia neurodegenerativa che porta ad una paralisi totale. Una reunion che gli artisti isolani hanno accettato sin dal principio con grande gioia e che rappresenta il primo importante passo verso altre iniziative che puntino nel tempo a raccogliere fondi per combattere quella subdola malattia degenerativa. E proprio grazie a Paolo è nato un dream team di ricercatori da tutto il mondo, riuniti sul lago di Varese, che studieranno una strategia integrata per accelerare l'individuazione di un target terapeutico efficace contro la malattia. Da Porto Torres è invece partita la prima proposta musicale per raccogliere fondi attraverso il nuovo videoclip – autore del titolo e del testo il cabarettista Nicola Cancedda e musica di Soleandro – dove tutti gli artisti hanno cantato assieme “per chi non sa la sla”. Il videoclip ha raggiunto in poche ore 5mila visualizzazioni su Youtube e oltre 100mila su facebook.
E questo anche grazie a Pino e gli Anticorpi, Marco Baz Bazzoni, Giuseppe Masia, Benito Urgu, Soleandro, Battor Moritteddos, Nicola Cancedda, Tenorenis, gli Amakiaus, Francesco Porcu, Marco Piccu, Daniele Contu e Alvin Solinas dell'associazione “Una canzone per un sorriso”. (g.m.)

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

IL SITO DI GRUPPO GEDI PER CHI AMA I LIBRI

Scrivere e pubblicare libri: entra nella community