istituto ipia 

Prendi 9 alla verifica e la discoteca è gratis

SASSARI. La vita dell’insegnante non sempre è una passeggiata e per spronare i propri alunni all’impegno talvolta occorre lavorare di fantasia. Così all’Istituto Ipia i docenti hanno tirato fuori dal...

SASSARI. La vita dell’insegnante non sempre è una passeggiata e per spronare i propri alunni all’impegno talvolta occorre lavorare di fantasia. Così all’Istituto Ipia i docenti hanno tirato fuori dal cilindro un’idea che potrebbe funzionare. La presenteranno proprio domani in occasione della prossima assemblea di istituto.

Si tratta di una sorta di concorso a premi, dove gli studenti più meritevoli ogni week-end si aggiudicano un ingresso omaggio, comprensivo di consumazione (analcolica), nella discoteca Blue Star.

Il progetto si chiama “Disco per la scuola”, e funzionerà in questo modo. I ticket che verranno messi in palio settimanalmente saranno cinque, uno per ogni classe. Perciò l’alunno della prima, della seconda, della terza, della quarta e della quinta di ogni sezione che si dimostrerà più volenteroso e diligente, e che supererà in maniera brillante le interrogazioni e i test assegnati dagli insegnanti, parteciperà all’estrazione finale per vincere i 5 ingressi disponibili.

Uno dei requisiti imprescindibili per poter partecipare alla selezione è quello di non aver ricevuto alcuna nota disciplinare nei propri confronti.

Se uno dei cinque alunni vincitori, per motivi personali non potrà usufruire del premio, allora dovrà segnalarlo per tempo. Il ticket verrà congelato e potrà essere da lui utilizzato un altro fine settimana.

Nell’istituto Ipia, come succede d’altronde in altre scuole, il disinteresse di molti studenti verso le materie, così come la mancanza di rispetto nei confronti degli insegnati, sta diventando un problema di
complicata gestione.

Lo dimostra anche la frequenza con la quale vengono convocati i consigli di istituto per discutere di provvedimenti disciplinari. Purtroppo le sanzioni, in diversi casi, non ottengono il risultato auspicato. Ecco da dove scaturisce il diversivo del premio.

TrovaRistorante

a Sassari Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro